asca
adv-890

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Nella dodicesima giornata del campionato di Promozione, l’Acqui crolla per 4 a 1 in casa della capolista Lucento. Il rammarico per i termali è grande, dal momento che – nel primo tempo – sono gli ospiti a sbloccare il match con la rete di Bollino. Un gol giunto nei primissimi minuti, tale da lasciar presagire un avvio con i fiocchi per l’Acqui. Due conclusioni fortunose del Lucento, tuttavia, si insaccano in rete e relegano i termali ad inseguire nella ripresa. Nonostante i grandi sforzi maturati dalla squadra di Merlo per riacciuffare il pareggio, il Lucento è letale sotto porta, concretizzando un severo poker nel finale. L’Acqui torna a casa a mani vuote, consapevole che il risultato non rispecchia il vero valore espresso nella sfida con la capolista.

Intervista al mister dell’Acqui Arturo Merlo

Beffata anche l’Asca, che subisce la rimonta del Barcanova nel match terminato 2 a 2. I gialloblù giocano sulle ali dell’entusiasmo nella prima frazione, perché prima Monaco – e poi El Amraoui – portano l’Asca sul 2 a 0 dopo soli 20 minuti di gioco. Il match sembra apparentemente sotto controllo per l’Asca, ma la doccia fredda avviene alla mezz’ora della ripresa; Lombardo accorcia le distanza, ed a soli cinque minuti dal termine, Cravero cala la doccia fredda sul capo dei gialloblù. Un pareggio piuttosto indolore per l’Asca, che consolida il terzo posto guadagnando un punto sull’Acqui. Nella prossima giornata, l’Asca riceverà al Cattaneo la Gaviese.

adv-598

Intervista al mister dell’Asca Marco Usai

 

A reti bianche il match tra Valenzana Mado e San Giacomo Chieri. Su un campo pesantissimo per la tanta pioggia caduta da ieri, l’arbitro dà comunque l’ok per il regolare svolgimento del match. Il gioco risente parecchio del terreno reso fanghiglia, gli orafi restano comunque in scia alle prime cinque in classifica.

adv-960

Intervista al mister della Valenzana Mado Fabio Nobili

Rinviate per campo impraticabile i match Gaviese – Cit Turin, il derby tra Ovadese Silvanese e Arquatese e Santostefanese – Trofarello.