PROVINCIA di ALESSANDRIA – Nessuna vittoria per le formazioni alessandrine impegnate nella sedicesima giornata del campionato di Eccellenza. A Canelli, infatti, HSL Derthona pareggia 1-1, mentre fra le mura amiche il Castellazzo viene sconfitto 2-1 dal Pinerolo.

Il big match tra Canelli e HSL Derthona si decide nel primo tempo: al 24′ Redi porta in vantaggio i padroni di casa, ma la squadra di mister Pellegrini è brava a riagguantare il pareggio dopo pochissimi minuti. La rete arriva dal dischetto e porta la firma di Souma. Nel secondo tempo agli ospiti non riesce la zampata vincente e l’espulsione all’81’ dello stesso Souma non aiuta. Il contemporaneo pareggio del Saluzzo, fermato sull’1-1 dal Chisola, permette all’HSL Derthona di rimanere al primo posto proprio con i cuneesi, a quota 33 punti. Il Canelli, subito dietro al tandem in testa, rimane a sette punti di distanza.

Tra Castellazzo e Pinerolo, invece, sono decisivi i minuti finali. Una gara che sembra destinata a chiudersi a reti inviolate ma che si infiamma in zona Cesarini: dopo il gol del vantaggio degli ospiti, Di Santo viene atterrato in area dal portiere avversario e dal dischetto Simone ristabilisce la parità. Pochi minuti dopo, però, sugli sviluppi di un calcio d’angolo per la squadra di mister Adamo, i torinesi partono in contropiede e questa volta è Rosti a provocare un calcio di rigore per un fallo in uscita. Sul dischetto si presenta Chiatellino, che segna e condanna il Castellazzo al ko. Agganciato al terzo posto proprio dal Pinerolo e dal Canelli, il Castellazzo cercherà la prima vittoria del 2020 contro il Chisola.

adv-4

Intervista all’allenatore del Castellazzo Roberto Adamo