alessandria siena
adv-384

ALESSANDRIA-ROBUR SIENA 1-3

Marcatori: Lombardo, Eusepi, Guidone, Guidone

ALESSANDRIA – La Robur Siena si conferma macchina da trasferta ed espugna anche il Moccagatta battendo 3-1 l’Alessandria. Gara dai due volti per la formazione grigia, in difficoltà nel primo tempo ma padrona del campo nella ripresa: i toscani, però, pungono nelle uniche due occasioni concesse dalla retroguardia alessandrina nel secondo tempo e conquista tre punti che la allontanano ancora di più dalla squadra di Scazzola. Grazie al momentaneo pari di Eusepi si interrompe, quindi, il digiuno di gol ma non quello della vittoria, che manca ormai da quasi un mese.

adv-995

Rispetto alla sconfitta esterna contro il Monza mister Scazzola conferma gli undici titolari: Valentini in porta; Sciacca, Cosenza e Dossena in difesa; Castellano, Suljic e Chiarello a centrocampo affiancati da Celia a sinistra e Cambiaso a destra; tandem d’attacco formato da Arrighini ed Eusepi. Anche mister Dal Canto conferma l’ormai collaudato 4-3-2-1 con Migliorini e Arrigoni a prendere il posto degli indisponibili Panizzi e Gerli.

La prima occasione è grigia, con Eusepi che al 7′ ruba palla ad Arrigoni e lancia a rete Celia, che però calcia addosso a Confente. Sul seguente corner l’Alessandria va in gol con un colpo di testa di Dossena, ma l’arbitro annulla per un fallo del difensore grigio. La Robur Siena, però, non sta a guardare e con il tridente offensivo crea non pochi grattacapi alla retroguardia grigia. Al 21′ i toscani passano in vantaggio grazie a un bel calcio di punizione di Lombardo che dal limite non lascia scampo a Valentini. Per la reazione grigia bisogna attendere il 32′ con una debole girata di testa di Dossena su angolo di Suljic.

L’Alessandria inizia la ripresa in maniera più aggressiva e al 57′ Sartore entra al posto di Chiarello. Cinque minuti dopo è ancora Dossena di testa a sfiorare il gol che arriva però al 65′: Cambiaso si libera di Migliorelli e crossa sul secondo palo, dove Eusepi non può fare altro che depositare la palla in rete. Mister Scazzola aumenta il peso a centrocampo inserendo il rientrante Casarini al posto di Castellano, mentre Dal Canto getta nella mischia Guberti e Da Silva. Al 74′ applausi del Moccagatta per Eusepi, affaticato, che lascia spazio a Pandolfi. Alla mezz’ora lo stadio alessandrino si infuria per un gol annullato ad Arrighini per fuorigioco e al 77′ grida al gol per un missile di Casarini che chiama Confente a un intervento complicatissimo. Ma come un fulmine a ciel sereno la Robur Siena torna in vantaggio all’80’ con un gol di Guidone su assist di Cesarini. Le speranze dei grigi svaniscono definitivamente all’88’ quando Guidone, di punta, trova il gol del definitivo 3-1.

adv-132