Serie D: Derthona cerca punti salvezza contro il RapalBogliasco, alla Novese basta un pari a Vado

Si avvicina il tempo dei verdetti definitivi nel campionato di serie D e sia Derthona che Novese hanno bisogno di punti. I leoncelli domenica al “Coppi” affrontano il RapalBogliasco, avversario sulla carta proibitivo, seconda forza del campionato. Derthona non deve perdere altro terreno nei confronti della Folgore Caratese se vuole evitare i playout, in vista dello scontro diretto nell’ultima giornata. Contro i liguri, però, mancheranno due tasselli importanti della formazione titolare come il difensore Priolo, squalificato, e la punta Serlini, fuori per stiramento muscolare. Mister Scarnecchia, quindi, opterà per il 3-5-2, con Stankovic difensore centrale insieme a Zefi e Dell’Aera, e Farina unica punta, affiancato da Chirico. “Il RapalBogliasco arriverà motivato, anche se le speranza di raggiungere il Giana al primo posto sono minime, con 5 punti di distacco. Noi non staremo a guardare e vedremo alla fine del primo tempo come si evolverà la situazione sugli altri campi. Stiamo facendo sforzi incredibili e devono prevalere le nostre motivazioni.” 

Alla Novese, invece, basta un punto per ottenere la salvezza matematica ma, in casa del Vado, saranno, come al solito, diverse le assenze per mister Cotta. Il difensore Merlin e la punta Zirilli sono stati squalificati per due giornate e saranno quindi indisponibili per il rush finale della stagione. Domenica in retroguardia toccherà a Ciccomascolo e Taverna giocare in mezzo, con Pernice e Muceli terzini. Davanti Ponsat sarà affiancato da Vigliotta, recuperato dopo il problema muscolare. In caso di necessità è pronto anche il giovane Boggio. Reduce da un lungo infortunio, inoltre, Buonaventura dovrebbe accomodarsi in panchina, ma difficilmente mister Cotta lo rischierà in campo. “L’obiettivo è chiudere la pratica con una bella prestazione e un risultato positivo” ha detto Cotta. Fischio d’inizio alle 15.