Per il Derthona e’ come una finale: al Coppi in palio la serie D

O dentro o fuori, il Derthona non ha scelta. Questa domenica, infatti, i ragazzi di Roberto Scarnecchia affronteranno la Pro Dronero in una sfida in cui perdere significa retrocedere in Eccellenza. “I play out sono così: in 120 minuti ci si gioca un’annata – commenta il mister Roberto Scarnecchia su Radio Gold News “la Pro Dronero si è sempre difesa molto bene ripartendo con cinismo: dobbiamo rischiare il meno possibile, ricordando che anche un pareggio al temrine dei supplementari ci darebbe la vittoria“. In classifica, i nove punti che il Derthona ha messo tra sé e l’avversaria fanno pensare che i tortonesi siano favoriti. Ma in partite come queste, le differenze spesso si annullano. Sicuramente ha più valore l’assenza di Serlini che la classifica: l’attaccante siederà in panchina, ma difficilmente lo vedremo in campo, a causa del problema muscolare non ancora completamente superato. Questo costringe Scarnecchia a rivedere il modulo: dall’aggressivo 3-4-2-1 si passerà ad un più blando 3-5-1-1. “Ciò che conta –conclude Scarnecchia– è l’atteggiamento positivo che ho richiesto tutto l’anno, e che dopo il 2-2 di Aosta ha portato grandi soddisfazioni”.

adv-288

Il fischio d’inizio è previsto domenica alle 16, al Coppi. Aggiornamenti in tempo reale anche su Radio Gold News.