Promozione: pokerissimo Acqui, Derthona sempre più primo [INTERVISTE]

PROVINCIA – Nel campionato di Promozione, l’Acqui dilaga per 5 reti a 0 sul Rapid Torino. I termali – che recuperano Morabito nell’undici titolare, con Manno in mediana – sbloccano il match alla mezz’ora su calcio di rigore, procurato e realizzato da Innocenti. Succede poi tutto nel secondo tempo: in quindici minuti, infatti, l’Acqui chiude la pratica grazie alla doppietta di Gai ed alla rete di Massaro. Pokerissimo a senso unico, quello capitalizzato dall’Acqui; un’iniezione di morale e fiducia non da poco per i termali, che salgono a quota 23 punti in classifica col mirino puntato verso la zona playoff.

adv-888

Intervista al mister dell’Acqui Arturo Merlo

La capolista Hsl Derthona vola sempre più in alto, tenendo il San Mauro a debita distanza in classifica. I leoni superano il San Giacomo Chieri nella ripresa, dopo il vantaggio conseguito alla mezz’ora con Russo e l’immediato pareggio degli ospiti, ad opera di Rolfo. Al 67′ Calogero, subentrato dalla panchina a Canepa, sigla su calcio di punizione il gol del 2 a 1; infine, all’81’, i leoni chiudono i giochi con la rete di bomber Lorenzo Mazzola. A due giornate dal termine del girone d’andata, HSL Derthona e San Mauro sembrano non avere più rivali diretti nella lotta per la promozione diretta.

adv-445

La Valenzanza Mado strappa un buon pareggio in casa del Cit Turin, anche se non manca il rammarico. Gli orafi trovano il vantaggio grazie a Pasino, ma il Cit Turin sfrutta nel secondo tempo una svista della retroguardia ospite per insaccare il gol dell’1 a 1. I segnali di ripresa ci sono, tuttavia, per la Vale Mado: con 13 punti in classifica, gli orafi godono di una discreta lunghezza in classifica rispetto a Santa Rita e Rapid Torino.

Chi può sorridere è l’Arquatese, squadra in netta ripresa che batte in trasferta la terza in classifica Trofarello. Il mercato ha regalato all’Arquatese bomber Soncino, acquisto fondamentale per esperienza e capacità di incidere. E proprio lui, Soncino, dona all’Arquatese la gioia dei tre punti, insaccando in rete una vera e propria sassata dopo una deviazione fortunosa in area di rigore. Grande trionfo per i ragazzi di mister Paveto, giunto anche per mano del man of the match – il portiere Gabriele Torre – autore di tre interventi decisivi.

Intervista al mister dell’Arquatese Gigio Paveto 

Troppa Cbs, invece, per la Gaviese. I torinesi vincono per 3 a 0, guadagnando così tre punti preziosi proprio su una diretta concorrente, la Gaviese sesta in classifica. Per gli ospiti, in piena lotta per la zona playoff, è necessario andare a punti nella prossima giornata, contro il San Giacomo Chieri.