Derthona: altri giovani in bianconero

Il mercato estivo del Derthona calcio prosegue a gonfie vele, virando tra nuovi arrivi, riconferme e il passaggio in prima squadra di numerosi giovani. Ed è proprio dal settore giovanile che arrivano la maggior parte dei rinforzi: una scelta, questa, che risponde al progetto messo in piedi dalla società per l’avvenire e fondato, appunto, sulla valorizzazione dei ragazzi. “Puntiamo sui giovani cresciuti nel Derthona, come Bruni, Zuccarelli, Pellegrino, Morando, Ghidini, Ekimov, De Rosa o Vitagliano” ha ricordato mister Simone Banchieri a Radio Gold News “sono tutti ragazzi del ‘96, ‘97, ‘98. Poi il direttore Balsamo ha concluso delle operazioni con Canavese e Pro Patria per fare nostri Garrone, Bosco e Guseo. Tra l’altro i primi due sono cresciuti tra Toro e Juve e con me hanno già vinto il campionato nazionale battendo il Milan. Poi, vista la sinergia che si è creata tra la nostra società e il Torino calcio, sono arrivati dai Granata anche Magnone e D’angelo. Accanto ai nuovi arrivi, ci sono da evidenziare anche le importanti riconferme di La Caria, Gilio, Mazzocca e Temperino”.
Mercoledì, davanti ai tifosi giunti numerosi a sostenere il proseguimento dell’attività del Derthona, la dirigenza ha messo in chiaro quelli che sono gli obbiettivi della prossima stagione, e che Banchieri riassume nell’intervista: “non miriamo assolutamente alla C unica. Per ora conta mettere in sicurezza la società a livello amministrativo con l’intervento di Sonzogni affianco a Tonetto, e salvare la categoria sul campo grazie al lavoro di tutti”.

adv-255