Eccellenza: solo un punto per il Casale, sconfitte ingiuste per Castellazzo e Villalvernia, Vale Mado al tappeto

Inizio di stagione complicato per le alessandrine in Eccellenza. Anche la seconda giornata di campionato ha riservato ben poche soddisfazioni alle squadre della provincia. Ha fatto punti solo il Casale, fermato però sullo 0-0 in casa dal Fossano. I nerostellati non sono riusciti a trovare il gol nonostante le grandi occasioni non concretizzate da Marianini e Russo ma all’appello mancherebbe almeno un calcio di rigore non concesso dal direttore di gara. 

adv-365

Nuovo tonfo per la Vale Mado, abbattuta 4-0 dalla Cheraschese. Sono già nove i gol subiti dagli orafi in appena due giornate: in rete Celeste, autore di una doppietta, inframmezzata dal gol di Pupillo, mentre il poker è stato firmato da Melle, su rigore. 

Illusorio il vantaggio lampo del Castellazzo, battuto in casa 2-1: contro l’Albese i biancoverdi hanno subito messo la testa avanti con una splendida girata di Merlano. Dopo due episodi da rigore a favore alla fine non decisi dal direttore di gara il Castellazzo ha subito le due reti degli ospiti prima con Sinato su calcio da fermo e poi con Berberi, in contropiede. 

Sconfitto di misura, infine, il Villalvernia, superato 1-0 dal Pinerolo fuori casa. Contro i torinesi Massaro e Dalessandro hanno dovuto inchinarsi alla bravura del portiere avversario e, a dieci minuti dalla fine, ci ha pensato Sardo con una conclusione velenosa a bucare il portiere Murriero