sartore_alessandria
adv-148

ALESSANDRIA – A pochi giorni dal primo impegno ufficiale del 2020, domenica contro la Carrarese, l’Alessandria continua ad allenarsi con l’obiettivo di riprendere la corsa alle posizioni di vertice, dopo la vittoria contro la Pro Vercelli.

“E’ importante ripartire con lo spirito giusto, ce lo meritiamo” ha detto l’esterno Francisco Sartore, nella conferenza stampa riportata sulla pagina Facebook dei grigi “dobbiamo riprenderci i punti persi. Ce ne mancano 5 o 6, ci sono stati qualche pareggio o sbavatura di troppo ma abbiamo tutto il tempo per recuperare. Tutti abbiamo grinta e voglia di portare i tre punti a casa. Ci siamo allenati forte fin dal primo giorno della ripresa dopo le feste, con importanti carichi di lavoro. Sappiamo che dobbiamo fare un bel girone di ritorno per per noi stessi, per la squadra, per la città e toglierci così delle belle soddisfazioni”

Protagonista del match dell’andata visto che fu proprio lui ad andare a segno allo Stadio dei Marmi, Sartore ha poi parlato di una sua vecchia conoscenza e un suo prossimo avversario, la punta dei gialloblu Infantino: “Ho giocato con lui a Matera, è un giocatore molto pericoloso in area. Meno palloni riceve, meglio è. Si tratta di un calciatore forte per la categoria. Tutta la Carrarese, comunque, è una bellissima squadra. Sarà una bella partita. Tutte e due vogliamo vincere, cercheremo di dare il massimo. Abbiamo una squadra attrezzata per vincere”.

adv-377

Sartore ha poi tracciato un bilancio di questa sua prima parte di stagione: “Mi sono sempre messo a disposizione del mister, anche col modulo 3-5-2, sia come mezzala o come quinto di centrocampo. Mi sono sempre fatto trovare pronto. La concorrenza? Siamo una squadra molto buona, abbiamo una rosa ampia. Io continuo ad allenarmi come sempre, dando il massimo. Sono un esterno d’attacco ma mi sono sempre adattato, dovessi scegliere un modulo direi il 4-4-2 o 4-3-3 ma nel calcio di oggi mi adatto senza problemi, negli anni ho imparato anche i movimenti da seconda punta”.