adv-681

ALESSANDRIA – Sabato sera l’Alessandria Calcio tornerà in campo nel primo impegno della stagione 2020/2021: una sfida di lusso contro la Sampdoria, alle 21. Il match sarà a porte aperte anche se, vista l’emergenza covid, solo mille persone potranno entrare al Moccagatta.

Il calcio senza pubblico non è la stessa cosa, questo è uno sport di passione” ha detto il mister dei grigi Angelo Gregucci “ritornare alla normalità, anche se in modo graduale, è grande conquista”. 

Contro i blucerchiati, però, non saranno ancora a disposizione i nuovi acquisti Corazza e Rubin: “Dovremo aspettare l’esito dei tamponi prima di vederli in campo, per questo motivo sabato non saranno a disposizione”. 

adv-701

Il mercato? In questa categoria non abbiamo bisogno di un giocatore particolare, vogliamo fare campionato importante, non ci siamo nascosti ma dobbiamo ragionare col “noi”, non con l’io. Nessun giocatore, da solo, ci può aiutare a raggiungere l’obiettivo. Stiamo lavorando quotidianamente per squadra in linea con i nostri obiettivi, una squadra con senso di appartenenza. Per questo abbiamo guardato l’uomo, prima del giocatore. Nelle recenti interviste i giocatori hanno mostrato fiducia per fare una stagione da protagonisti? Deve essere sempre così, io stesso da calciatore ho sempre cercato di dare tutto, più del massimo. Ambire alla vittoria deve essere la normalità per noi, un fatto basilare per uno sportivo. Dobbiamo necessariamente avere quella mentalità, altrimenti ce ne torniamo a casa”. 

Al momento Gazzi e compagni stanno lavorando sulla componente atletica, “senza disdegnare anche il lavoro sulle idee di gioco. Come sarà impostata la squadra? Cercheremo di giocare a calcio e prendere la palla più in avanti possibile, una squadra aggressiva, con trame e idee di gioco precise” ha concluso il tecnico.

adv-629