adv-868

ALESSANDRIA – “Chiedo scusa alla società, ai compagni e a tifosi”. Attraverso l’ufficio stampa dell’Alessandria Calcio l’attaccante dei grigi Umberto Eusepi ha voluto esprimere tutto il suo dispiacere per il gesto commesso giovedì sera contro la Primavera della Sampdoria e che gli costerà tre giornate di squalifica, da scontare in campionato.  Come ha riportato il Giudice Sportivo si è trattato di un “comportamento offensivo verso un avversario aggravato da riferimenti xenofobi“. “Mi rendo conto che, purtroppo, questo gesto avrà ripercussioni sull’inizio di stagione, mi pento profondamente e assicuro che non accadrà più” ha sottolineato ancora Eusepi.