adv-68

LECCO – Un inaspettato ko quello maturato questo mercoledì sera al Rigamonti Ceppi di Lecco per l’Alessandria Calcio di mister Gregucci. I grigi sono stati infatti battuti 2-1 dai nerazzurri che si confermano, come aveva ben pronosticato alla vigilia il tecnico mandrogno, un avversario probante e contro il quale bisognerà lottare fino alla fine per l’obiettivo finale.

Nel primo tempo i padroni di casa affondano i colpi già al 6^ con Galli, nel primo sussulto del match, e poi al 34^ col classico gol dell’ex griffato Simone Iocolano, dal centro dell’area. Nel mezzo i grigi si erano fatti vedere solo con un tentativo di Corazza andato a vuoto.

Nella ripresa la musica non sembra cambiare, nonostante le sostituzioni. A sei minuti dalla fine Mora prova a riaprire la gara con un diagonale vincente ma, poco dopo, lo stesso giocatore rimedia l’espulsione che, inevitabilmente, frena sul nascere ogni velleità di rimonta. I grigi ci provano comunque ma il risultato non cambierà più.

adv-374

“Siamo stati troppo molli” ha detto a fine gara mister Angelo Gregucci, molto deluso della prova dei suoi “il Lecco ha meritato di vincere, sotto il profilo agonistico, ha fatto una gara gagliarda. Noi al primo cross siamo andati sotto. Abbiamo fatto tantissimi errori tecnici e di posizionamento, una sequela di errori pazzeschi. L’approccio alla gara è stato sbagliato, è la prima volta che succede. Non penso sia un problema del turno infrasettimanale. Non abbiamo dimostrato solidità. Bisogna essere più presenti. Abbiamo difettato in personalità. Basti pensare che, dopo aver riaperto la gara siamo rimasti in dieci”.

Foto di Matteo Bonacina

adv-268