CHIERI – Su un campo difficile come quello di Chieri (e non solo per la forza della squadra locale), l’Ovadese torna con un punto comunque importante, al termine della sfida pareggiata 2-2 contro il San Giacomo Chieri.

I ragazzi di mister Raimondi, partono bene e passano in vantaggio con un gol da palla inattiva di Rosset che sfrutta anche la preparazione in settimana su queste situazioni. Al 43’ il San Giacomo Chieri pareggia grazie a una punizione laterale contestata dall’Ovadese e a un pizzico di ingenuità in difesa. Nel secondo tempo l’undici di Raimondi scende in campo molto determinato trovando nuovamente il vantaggio ancora con Rosset. Ma non è finita qui: quando la partita sembra incanalarsi verso una meritata vittoria, il San Giacomo Chieri non si arrende e, da un cross, l’intervento di testa di Musso obbliga Gaione a evitare l’autorete, ma non a fermare l’attaccante del S. Giacomo sulla respinta. Poi il colpo di scena: un intervento in area di Costa in anticipo sull’attaccante di casa viene valutato falloso dal direttore di gara. Il portiere Gaione, però, para il tiro dal dischetto e mantiene inalterato il risultato con un grande intervento.

Tornare a casa con una sconfitta sarebbe stato pesante per l’Ovadese, dopo una gara condotta con grande agonismo e consapevolezza dei propri mezzi.

L’intervista realizzata a Diretta Sport da mister Stefano Raimondi.