adv-925

ALESSANDRIA – “Una decisione discriminante, dannosa e pericolosa”. La Fortuna Melior, società di calcio alessandrina, ha commentato così lo stop del campionato di Terza Categoria stabilito dall’ultimo Dpcm anti coronavirus.

“Concordiamo e accettiamo la decisione di fermarsi per tutelare i nostri atleti, le loro famiglie e le persone tutte” hanno sottolineato i presidenti Marella e Lorenzottima perché non vengono sospesi anche altri campionati della Lega Dilettanti? Forse noi non abbiamo gli stessi diritti? Abbiamo pagato e abbiamo seguito tutti i protocolli e ci sentiamo esclusi dal progetto calcistico della Lega, come se fossimo untori o il destino della pandemia dipendesse da noi”.

“La Lega e le società stesse dovrebbero fare un passo indietro tutte e tutelare la salute delle persone, facendo valere il diritto di uguaglianza e rispettando anche attività commerciali costrette a chiudere per le forti restrizioni. Dov’è il buon senso?”

adv-955