Immagine Il toccante messaggio della Valenzana Mado: “Ci hanno privato di quell’ora d’aria, di libertà, di normalità”
adv-388

VALENZA – Un messaggio davvero toccante quello pubblicato sui social dalla Valenzana Mado. Un messaggio che racconta la delusione e la tristezza del mondo del calcio dilettantistico dopo l’ultimo Dpcm che di fatto ne interrompe in anticipo la stagione. “Oggi la nostra porta di ingresso al centro sportivo Barcaro si presentava così… chiusa, ma con ancora nell’aria il rumore dei nostri bambini, i loro respiri, i loro sorrisi, la loro gioia di godersi 1 ora di libertà da un mondo che oggi gli sta creando restrizioni, a loro che poco c’entrano“.

Il messaggio poi prosegue: “In segreteria sono rimaste centinaia di fogli F4 di temperature misurate, di autocerficazioni, i misuratori di temperatura nelle loro confezioni, e gli igenizzanti sigillati. Come molti abbiamo rispettato i protocolli, abbiamo illuso i nostri ragazzi e le loro famiglie di una sicura e serena ratttività, così é stato fino a ieri. L’ultimo Dpcm consentiva gli allenamenti, che con programmazione, riunioni, siamo riusciti a mettere in piedi in poche ore, per loro… Per regalargli la loro ora d’aria, di libertà, di normalità“.

Poi la batosta: “Il consiglio dei ministri con una circolare ha reso inutile ciò che c’è scritto sul Dpcm, al momento rimane tutto chiuso fino al 24 novembre, e noi con rammarico, ma con coscienza ne prendiamo atto, con la speranza nel cuore che tutto questo possa servire a migliorare le cose, ognuno di noi ha un pensiero, ma la salute rimane per noi il bene primario, e rispettiamo ciò che le autorità ci impongono.
Se non ci saranno novità in questi giorni, quel cancello rimarrà chiuso fino al 24 novembre, sperando, quel giorno, che al posto delle nuvole come sfondo ci sia un bel sole e il sorriso dei nostri ragazzi. Un abbraccio da tutto lo staff della Valenzana Mado“.