adv-851

ALESSANDRIA – “Non voglio più vedere ingenuità come quelle sui due gol subiti mercoledì”. Alla vigilia della sfida interna contro il Piacenza, il mister dell’Alessandria Calcio Angelo Gregucci confida in una reazione della sua squadra, dopo la deludente gara infrasettimanale contro l’Albinoleffe. Nei grigi mancheranno gli infortunati Frediani, Corazza e Gazzi, oltre allo squalificato Scognamillo.

In questi due giorni abbiamo lavorato bene, il Piacenza è un avversario che gioca un buonissimo calcio, una squadra pericolosa, dovremo fare una partita importante. Mercoledì ha perso 3-0 con la Pro Patria ma la gara è stata in bilico fino al 90^, non dobbiamo farci ingannare da quel risultato” ha detto Gregucci.

Il tecnico aspetta però risposte importante dai suoi calciatori: “Mercoledì non abbiamo messo il furore agonistico necessario. Credo nell’atteggiamento della squadra, nei comportamenti, ho sempre lavorato sul creare una identità molto solida, una squadra che sappia combattere, che sappia vendere cara la palle. Finora la distribuzione del minutaggio è stata uniforme, hanno giocato tutti. Anche attraverso questo coinvolgimento e questa partecipazione confido di arrivare a questi risultati, facendo sentire tutti utili”. 

adv-950

Gregucci ha infine ricordato Renato Lucchiaro, detto “Renatino“, un grande appassionato dei grigi che purtroppo è scomparso qualche giorno fa: “Un signore che conoscevo bene, per me è un grande dolore e purtroppo, viste le restrizioni, non posso neanche dargli l’ultimo saluto”.