Immagine Alessandria, Chiarello: “Felice per la vittoria. Ora inizi un nuovo percorso”
adv-501

ALESSANDRIA – Nella prima giornata del girone di ritorno l’Alessandria batte 2-0 la Pistoiese. I due gol arrivano nel secondo tempo: Chiarello apre le danze al 56′ sfruttando un’azione sulla destra di Mustacchio e Castellano chiude la contesa in pieno recupero su assist di Corazza.

Ai microfoni dell’ufficio stampa dell’Alessandria Calcio Riccardo Chiarello ha analizzato la prestazione della squadra, che trova la prima vittoria del 2021: “Sono felicissimo per i tre punti. Questo deve essere un punto di partenza, l’inizio di un nuovo percorso in cui tutti dobbiamo dare quel qualcosa in più che è mancato nel girone d’andata“.

La squadra toscana, però, non ha sfigurato, sfiorando anche il gol nel primo tempo: “Anche se il pallino del gioco è stato in mano della Pistoiese per alcuni tratti, le occasioni nitide sono state poche. Noi dobbiamo gestire meglio la palla: non voglio trovare alibi, ma oggi le condizioni del terreno di gioco non erano perfette e il sole era fastidioso. In settimana lavoreremo per migliorare“.

Nella gara del “Moccagatta” gli occhi erano puntati sull’esordio sulla panchina grigia del nuovo allenatore, Moreno Longo, subentrato in settimana a Gregucci. “Il mister ha avuto poco tempo a disposizione, ma è riuscito a toccare punti importanti– ha confessato Chiarello – Ci ha chiesto di liberare la mente e credere nelle nostre qualità“.

adv-391

Reduce da un periodo non molto positivo, Chiarello è tornato titolare e ha trovato il secondo gol in campionato: “Mi metto sempre a disposizione del mister. Oggi ho giocato da mezz’ala sinistra e sono contento della mia prestazione: prediligo la fase offensiva e oltre al gol ho fallito un’altra occasione. L’intesa con Mustacchio? Il suo ingresso ha spaccato la partita. Mattia si è calato subito nella realtà della Serie C, mettendo a disposizione la sua esperienza“.

Il nostro obiettivo è la partita di sabato prossimo contro l’Olbiaha concluso il centrocampista grigio- Il nostro è un bel gruppo con individualità importanti, ma non dobbiamo fare troppi salti in avanti pensando a cosa potrà succedere in futuro“.