Longo: “Partita speciale e sentita col Novara, squadra che non rispecchia la classifica che ha”
adv-6

ALESSANDRIA – Sestultimo in classifica, a secco di vittorie in casa dalla terza giornata e alle prese con una situazione societaria molto delicata. Questo è il Novara, l’avversario di oggi dell’Alessandria Calcio, nel prossimo turno di campionato di serie C. Il match inizierà alle 12.30.  “La classifica conta relativamente in questo campionato, perché ogni gara rappresenta una storia a sé” ha detto mister Longo “la posizione del Novara è inaspettata rispetto alle aspettative che aveva all’inizio della stagione. In questi il gruppo si può compattare ancora di più Ma dobbiamo solo guardare a noi, alla nostra crescita, al nostro gruppo che deve essere sempre competitivo”.

In casa grigia mancherà lo squalificato Di Gennaro, con Cosenza o Prestia chiamati a sostituirlo. “Mustacchio è alle prese con un affaticamento” ha aggiunto Longo “stiamo facendo il possibile, Celia ha svolto qualche allenamento col gruppo, Mora inoltra dovrà saltare qualche partita. Il derby? Una partita sentita, speciale, anche per i nostri tifosi, sotto l’aspetto motivazionale dovrà parlare il campo“.

adv-829

Gli ex della partita saranno Eusepi, Corazza e Casarini: “Motivazioni in più per loro? Un professionista deve avere sempre motivazioni altissimi in ogni gara e in ogni allenamento. Sto iniziando a vedere dei progressi su alcuni principi di gioco” ha concluso il tecnico dei grigi “la strada è lunga, questo è un gruppo che deve costruire la propria solidità per diventare una squadra compatta e coesa”.

adv-238