Alessandria Calcio, Gazzi: “Prestazione discreta, ma serve più ferocia”
adv-369

ALESSANDRIA – Tra le note positive del pareggio a reti inviolate contro la Giana Erminio c’è di sicuro il rientro del capitano dell’Alessandria, Alessandro Gazzi. Reduce da un lungo stop per un infortunio al ginocchio, il centrocampista ha disputato l’intero incontro in un reparto in emergenza per la squalifica di Giorno e l’infortunio in rifinitura di Bruccini.

Mi sono sentito bene. Fortunatamente ho recuperato dall’infortunio e spero di non avere più problemi. La condizione non è ancora ottimale, ma stringo i denti” ha dichiarato Alessandro Gazzi.

Della partita pareggiata contro la Giana per l’ex Torino non è tutto da buttare: “La prestazione è stata discreta. Sappiamo che dobbiamo fare di più, serve maggiore ferocia nel cercare i tre punti. Ma abbiamo messo tutto: stiamo vivendo un periodo particolare, dobbiamo continuare a lavorare per mettere le basi per un finale di campionato all’altezza delle aspettative“.

Per Gazzi la partita non dev’essere analizzata senza considerare il contesto: “Venivamo da una brutta sconfitta e la Giana è sempre stata una bestia nera per l’Alessandria. Stiamo attraversando un momento particolare, con il cambio di allenatore e di molti giocatori. Serve il supporto di tutti, dai giocatori al magazziniere. Abbiamo le capacità per tirarci fuori“.

adv-700