Da calciatore a scrittore ‘best seller’: Stefano Bagnasco racconta il dietro le quinte del calcio
adv-48

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Ha da poco attaccato le scarpette al chiodo ma già da tempo coltivava la passione per la parola scritta, il voler comunicare alle persone le emozioni vere del calcio di provincia, quelle che si respirano, ad esempio, nel luogo “sacro” delle dinamiche di una squadra, a tutti i livelli. Si intitola “Cronache di Spogliatoio” il libro di Stefano Bagnasco, scritto insieme a Giulio Incagli, edito da Mondadori, in uscita il prossimo 16 marzo ma che, nei preordini su Amazon, ha spopolato in tutta Italia e, nelle prime 24 ore, ha superato nei numeri anche dei mostri sacri come Obama o Verdone.

“Non ce lo aspettavamo” ha raccontato lo stesso Stefano Bagnasco, bandiera della Novese, su Radio Gold durante l’ultima puntata di Storie di Sport, intervistato da Franco Tasca “sono 260 pagine circa che raccontano la storia di una squadra di Promozione che vuole vincere il campionato. Non è un libro autobiografico, anche perché ho fatto una carriera normale. Madre Natura non mi ha donato un talento cristallino ma dentro al libro ho messo tutto me stesso, le dinamiche di campo, i rapporto con gli allenatori e i presidenti, spesso pittoreschi, le emozioni che ho provato, belle e brutte, con compagni e avversari. Quella dello spogliatoio è un’atmosfera irripetibile, solo chi l’ha vissuta la può raccontare. Di sicuro in Italia ci sono scrittori molto più bravi di noi ma magari non hanno avuto la fortuna di vivere uno spogliatoio”.

adv-34

Il percorso che ha portato Stefano Bagnasco dal campo al mondo dell’editoria è però lungo e non certo improvvisato: “Cronache di Spogliatoio è una azienda diventata srl, una community di social network. Lavorano con noi altre 16 persone. Col tempo ci siamo ingranditi e contiamo, complessivamente, 1 milione e 300 mila follower su tutti i canali social, compreso Twitch, il nostro target parte dai 12 anni. Mondadori ci contattò per farci recensire la biografia di Van Basten e da lì è partito tutto. Questo libro è stata una vera avventura per me e Giulio, una sfida lunga un anno. Racconta quel calcio che ha meno luci dei riflettori puntati ma più emozioni vere: abbiamo dato spazio a momenti di euforia misti a quelli tragici. Il capitolo che preferisco? Quello finale: lanciamo un messaggio importante, che ovviamente non svelo ora, ma che solo a rileggerlo ogni volta mi emoziona”.

Cronache di Spogliatoio uscirà in tutte le librerie dal 16 marzo ma si può già ordinare su Amazon.

adv-66