A Vercelli si celebra il Quadrilatero Piemontese. Ciccaglioni: “Presto anche un torneo ad Alessandria”

VERCELLI – Sabato alle 10.30 il Ridotto del Teatro Civico di Vercelli ospiterà una importante conferenza per celebrare il cosiddetto “Quadrilatero Piemontese”, le quattro squadre della nostra regione dominatrici del mondo del pallone nei primi anni del Novecento: Alessandria Calcio, Casale Pro Vercelli e Novara. Proprio per ricordare le valorose imprese di queste squadre, la Regione Piemonte ha sancito con una norma la “Giornata del Quadrilatero Piemontese” che si celebra proprio il 2 ottobre data che combacia con la prima giornata disputata nel Campionato di massima serie 1921/22 denominato allora la “Prima Divisione”.

Alla conferenza di questo sabato saranno presenti autorità, dirigenti sportivi, storici esperti del calcio e giornalisti specializzati per ricordare le gesta sportive delle squadre di calcio della città di Novara, Vercelli, Casale e Alessandria al fine di “preservarne la memoria storica, di diffondere la conoscenza e di rendere omaggio al valore etico-sportivo”. Secondo gli organizzatori questo primo appuntamento dovrebbe costituire la base per la creazione di eventi e iniziative mirati a far conoscere soprattutto alle giovani generazioni, non solo le gesta sportive, ma l’importanza delle quattro città piemontesi che hanno scritto letteralmente la storia calcistica della Provincia. In rappresentanza dell’amministrazione Comunale di Alessandria, interverrà all’incontro l’Assessore allo Sport Piervittorio Ciccaglioni, già impegnato, in collaborazione con le diverse istituzioni locali, ad organizzare in città un torneo in ricordo del “Quadrilatero Piemontese”.

adv-300

“Sono entusiasta di partecipare a questo evento poiché il ‘Quadrilatero Piemontese’ ha rappresentato con i suoi giocatori e le sue memorabili imprese calcistiche, una parte importante della storia del calcio italiano – sottolinea l’Assessore allo Sport, Piervittorio Ciccaglioni -. Quest’anno è ancora più apprezzabile in quanto dopo 46 anni, la squadra della nostra Città, l’Alessandria Calcio, è tornata a disputare un torneo così prestigioso come la Serie B”.

adv-842