Dure parole dei gruppi della Nord: “L’Alessandria non è il giocattolo di Di Masi”

ALESSANDRIA – È frontale e brutale lo scontro tra una parte della tifoseria dell’Alessandria calcio e il Presidente Luca Di Masi. In un breve ma netto comunicato i gruppi della Nord hanno commentato con asprezza l’ultima conferenza stampa del dirigente alessandrino. “Il giocattolo lo ha chiaramente stancato“, spiegano i tifosi che mai si sarebbero aspettati “una fuga così repentina e vigliacca da chi si è definito per anni tifoso e avvezzo alle gradinate”. 

adv-809

Ad addolorare la tifoseria l’annunciata mancanza di un progetto sportivocome tutto d’un tratto fosse diventato un avventuriero qualsiasi“. Un approccio che si sarebbe intravisto in realtà con “la campagna acquisti di agosto sottotono e addirittura risibile a gennaio“. Per queste ragioni i gruppi della Nord ritengono “ipocrita essere offesi per due cori di contestazione avvenuti peraltro a retrocessione avvenuta“. La conclusione dunque è che l’Alessandria “non è il giocattolo di Di Masi” con l’augurio che i grigi possano “finire in fretta in altre mani in modo che possa avere nuovamente obiettivi e ambizioni“.