Spinettese al lavoro coi primi colpi e il grande entusiasmo per il ritorno a casa, al Quartieruzzi

ALESSANDRIA – La Spinettese 2022/2023 si prepara a una stagione che ricorderà a lungo. Tante novità tra società e squadra ma, soprattutto, si sta lavorando per il ritorno a casa, dopo qualche anno in “esilio”. L’obiettivo è iniziare il campionato, l’11 settembre, al Quartieruzzi, storico campo rimesso a nuovo dalla società, per poi festeggiare alla sera con la Festa del Centro Sportivo e la presentazione della squadra. Insomma, l’estate per la Spinettese è quanto mai calda, anche dal punto di vista societario.

adv-4

Ufficiale l’ingresso del direttore sportivo ex San Giuliano Nuovo Moreno Zuccarelli, con mister Paolo Picardi e Carletto Carnevale chiamati a guidare i ragazzi. Per quanto riguarda la rosa a disposizione i primi confermati sono: Andrea Mazzucco e Alessio Turco (portieri), l’esperto Simone Lucattini, Matteo Guagliardo, Luca Multari e Marco Fava. I nuovi arrivi sono: Jimmi Cela, esterno basso, proprietà Acqui, lo scorso anno alla Luese Cristo, l’attaccante classe 94 (ex S. Giuliano Nuovo) Eno Sheqi, Alberto Bonagurio, classe 92, attaccante e Noli Marjan, centrocampista, anche lui ex S. Giuliano Nuovo. Insomma, a Spinetta c’è grande entusiasmo per il ritorno a casa della propria squadra.

adv-132