Alessandria Calcio ko al debutto casalingo: la Virtus Entella vince 3-1
adv-852

ALESSANDRIA – Seconda sconfitta consecutiva per l’Alessandria Calcio, che al debutto stagionale al Moccagatta cede 3-1 alla Virtus Entella. I liguri, tra i candidati a lottare per la promozione, prendono in mano il pallino del gioco fin dalle prime battute dell’incontro, ma passano in vantaggio soltanto al 42′ grazie a un’autorete di Checchi. In avvio di ripresa i Grigi trovano il primo gol in campionato con Galeandro, ma l’Entella al 57′ si riporta in vantaggio con Clemenza e chiude la contesa al 78′ con il neoentrato Faggioli.

Mister Fabio Rebuffi si affida al 3-4-1-2 con Marietta in porta, Rota, Checchi e Sini in difesa. A centrocampo Ascoli, Nichetti, Lombardi e Nunzella, al debutto dal primo minuto, mentre in attacco Filip supporta il tandem d’attacco Nepi-Galeandro. Il copione della gara è chiaro, con la Virtus Entella a fare la partita, ma i Grigi resistono grazie a due interventi di Marietta su Zappella e Merkaj e agli errori di quest’ultimo. I padroni di casa mostrano qualche piccolo passo avanti in costruzione rispetto alla sconfitta contro l’Imolese e sfiorano il gol al 37′ sull’asse Nepi-Galeandro, ma la difesa ospite si salva sulla linea. Al 42′ il risultato si sblocca: su un cross dalla sinistra di Zamparo, Checchi è sfortunato nella deviazione che infila Marietta. Nella ripresa l’Alessandria rialza la testa e al 49′ trova il gol: calcio d’angolo di Sini e incornata vincente di Galeandro. Il pari, però, dura solo otto minuti, perché un’imperfezione di Nunzella fa giungere il pallone sui piedi di Clemenza, che con un sinistro a giro non lascia scampo al portiere grigio. La Virtus Entella chiude i conti al 76′ con il tris di Faggioli, tra le proteste di Sini e compagni per un fallo di mano non ravvisato dal direttore di gara. Nel finale, applausi per uno degli ex di giornata, Luca Parodi, ora in forza all’Entella.

Troppo ampio il divario tecnico tra le formazioni in campo, in un Moccagatta che prova a stringersi con il solito calore alla squadra facendo, però, trapelare con cori e uno striscione tutto il suo disappunto nei confronti della società. Ci sarà ancora tantissimo da lavorare per mister Rebuffi, alle prese con una squadra ancora indietro nella forma fisica, nell’intesa e alla quale manca la qualità per affrontare formazioni di questo calibro.

adv-538

ALESSANDRIA – VIRTUS ENTELLA 1-3

Marcatori: Checchi(Aut.) al 43′, Galeandro (AL) al 49′, Clemenza (VE) al 58′, Faggioli (VE) al 79′

ALESSANDRIA (3-4-1-2): Marietta; Rota, Checchi, Sini (CAP); Ascoli, Lombardi (64′ Mionic), Nichetti, Filip (77′ Podda); Nunzella (64′ Ghiozzi); Nepi, Galeandro (77′ Pagani). A disposizione: Dyzeni, Liverani, Costanzo, Pellitteri, Cocino, Perseu, Bellucci, Baldi, Mazzucco. Allenatore: Fabio Rebuffi.

VIRTUS  ENTELLA (4-3-1-2): De Lucia; Zappella (73′ Parodi), Pellizzer, Chiosa, Favale; Paolucci, Rada (64′ Tenkorang), Tascone; Clemenza (64′ Meazzi); Zamparo (84′ Morosini), Merkaj (73′ Faggioli). A disposizione: Paroni, Barlocco, Dessena, Di Cosmo, Palmieri, Reali, Doumbia, Sadiki. Allenatore: Gennaro Volpe.

ARBITRO: Virgilio di Trapani.