Grigi: sfida alla capolista Carrarese. Mister Rebuffi: “Di Masi ci ha parlato. Sentiamo la sua vicinanza”

ALESSANDRIA – Un vero e proprio testa-coda questa sera alle 17.30 in serie C. L’Alessandria Calcio, ultima in classifica a quota 0 punti, sfida infatti la capolista Carrarese allo Stadio Moccagatta. “Sarà una bella partita” ha detto mister Fabio Rebuffi “mi aspetto una Carrarese molto forte. Li abbiamo studiati bene, ad esempio che hanno fatto gli ultimi 5 gol tutti di testa. Confermerò il modulo 4-2-3-1. Prima della Reggiana avevo deciso di cambiare il 3-5-2, non in base alle caratteristiche dell’avversario ma delle nostre, visto che faticavamo a risalire coi quinti e la linea a cinque era molto bassa. La squadra sta crescendo fisicamente, siamo sulla buona strada, siamo intorno al 60/70% della forma”.

Nei grigi tornerà Checchi, lasciato a riposo lunedì scorso, ma mancherà Nichetti, alle prese con un problema muscolare. Il giocatore ha purtroppo rimediato una distrazione del muscolo retto femorale destro, ne avrà per circa 30 giorni.

Significativa, per Sini e compagni, la visita del presidente Di Masi, avvenuta giovedì: “Ha smentito le voci che erano circolate nei giorni scorsi” ha aggiunto Rebuffi “la squadra non era turbata ma la sua presenza ci ha fatto molto piacere. Abbiamo sentito la sua vicinanza. Sicuramente faremo una grande partita. Essendo una squadra giovane ha il pregio che non rimugina troppo sugli eventi negativi. L’umore dei ragazzi è buono ma serve fare punti non solo per il morale, ci farebbe stare più sereni”. 

“L’Alessandria ha avuto una storia recente importante e di blasone ma che ha comunque valori e calciatori importanti su cui poter contare, e, personalmente, le eventuali vicende extra campo rimangono su un piano diverso da quello che può svilupparsi sul rettangolo verde” ha detto il mister dei toscani Alessandro Dal Cantol’altra sera ho potuto vedere una squadra che ha disputato la partita giusta contro una Reggiana che sappiamo essere una tra le favorite per la vittoria finale. Da parte nostra , sono convinto che non verremo meno per motivazioni e approccio nonché atteggiamento ad affrontare la sfida”. Nei gialloazzurri mancherà lo squalificato Della Latta, oltre a Plescia e Pinto. In dubbio Cicconi, alle prese con una botta alla caviglia.