Serie C, Alessandria Calcio crolla nel recupero: il Rimini cala il tris
adv-195

RIMINI – Trasferte ancora amare per l’Alessandria Calcio, che nella sesta giornata di Serie C girone B esce sconfitta 3-0 dal “Romeo Neri” di Rimini. A condannare la squadra di Rebuffi sono le reti di Gabbianelli, che premia la scelta del suo allenatore di schierarlo dal primo minuto, e una doppietta di Santini, autore del classico “gol dell’ex”.

L’Alessandria, quindi, non riesce a dare continuità di risultati dopo la vittoria contro la Carrarese della scorsa giornata e rimanda ancora una volta l’appuntamento con il gol (e con i punti) in trasferta. Mister Rebuffi conferma l’undici titolare e il copione della gara non cambia: nel primo tempo le occasioni più ghiotte sono per gli avversari, ma Sini e compagni rimangono in gara grazie a Marietta. Nella ripresa, però, a passare in vantaggio per primo è il Rimini: da quel momento i Grigi reagiscono e sfiorano il pari, ma crollano nel recupero sotto i colpi dell’ex Grigio Santini, autore di una doppietta.

Nel primo tempo i ritmi non sono altissimi: i tentativi offensivi sono timidi da ambo le parti, con Mionic e Delcarro imprecisi al momento di finalizzare. Alla mezz’ora l’incontro si accende con due occasioni ravvicinate per il rimini. Al 28′ serve un grande intervento dell’ex biancorosso Marietta per negare la gioia del gol a Vano, dopo sei minuti invece è Checchi ad anticipare l’attaccante dei romagnoli. La risposta dei Grigi fatica ad arrivare e si limita a un tentativo di Speranza dalla distanza che non crea grossi grattacapi a Zaccagno.

adv-486

In avvio di ripresa è l’altro ex di giornata, Santini, a prendersi la scena: prima viene fermato in area, poi da ottima posizione tenta una conclusione a giro che sfiora la traversa. Al 56′ i padroni di casa passano in vantaggio: al termine di un’azione che si sviluppa sulla fascia sinistra, Gabbianelli capitalizza di testa un preciso cross di Tonelli. Rebuffi inserisce Filip al posto di Mionic e proprio il neoentrato sfiora il gol al 68′ con un diagonale che si spegne di poco a lato. L’Alessandria perde gli acciaccati Speranza e Ghiozzi, ma cerca con grinta il gol del pari: ad andarci vicinissimo è Nunzella, che lascia partire una conclusione a giro che colpisce la parte interna del palo. Le speranze dei Grigi si spengono definitivamente nel recupero: con la squadra votata all’attacco, Santini sigla una doppietta in due minuti che fissa il risultato sul 3-0.

Contro il Rimini la prestazione dell’Alessandria è in linea con le precedenti: la squadra soffre, resiste, subisce il gol, reagisce con grinta, senza però trovare il gol. I miglioramenti si vedono e sono costanti, ma la quinta sconfitta su sei gare relega nuovamente la squadra di Rebuffi all’ultimo posto in classifica, per la concomitante vittoria dell’Aquila Montevarchi ad Ancona.

Foto tratta da Elevensport

RIMINI – ALESSANDRIA 3-0

MARCATORI: Gabbianelli (R) al 56′, Santini (R) al 90’+1′ e 90’+4′

RIMINI (4-3-1-2): Zaccagno; Laverone (86′ Tofanari), Panelli, Pietrangeli, Regini; Tonelli (82′ Rossetti), Pasa, Delcarro (82′ Tanasa); Gabbianelli (82′ Piscitella); Santini, Vano (65′ Sereni). A disposizione: Galeotti, Lazzarini, Haveri, Gigli, Acquistapace, Accursi, Eyango, De Rinaldis. Allenatore: Marco Gaburro.

ALESSANDRIA (4-2-3-1) – Marietta; Rota, Checchi, Sini, Nunzella; Mionic (61′ Filip), Speranza (66′ Lombardi), Sylla, Galeandro, Ghiozzi (76′ Podda); Nepi (66′ Pagani). A disposizione: Dyzeni, Liverani, Costanzo, Perseu, Bellucci, Baldi, Ascoli, Gazoul. Allenatore: Fabio Rebuffi.