Alessandria Calcio sbatte su Battaiola: a Fiorenzuola finisce 0-0
adv-635

FIORENZUOLA – Nella quindicesima giornata di Serie C girone B l’Alessandria Calcio pareggia 0-0 contro il Fiorenzuola. Per i Grigi si tratta del quinto risultato utile lontano dal “Moccagatta”. Dopo un primo tempo sottotono, in cui sono i rossoneri a cercare il gol con più intensità, al “Pavesi” la squadra di mister Rebuffi disputa un buon secondo tempo. Merito soprattutto degli ingressi di Gazoul e Martignago, subentrati a Filip e Nepi durante l’intervallo. Le occasioni più grandi, infatti, capitano sui loro piedi, ma Battaiola è super nell’oppoersi. Rispetto al collega Marietta, chiamato ad interventi per lo più di “ordinaria amministrazione”, le parate più impegnative e decisive sono toccate proprio all’estremo difensore del Fiorenzuola.

adv-414

In vista dello scontro diretto contro l’Olbia (sconfitto 1-0) dal Cesena di martedì 29 novembre lìAlessandria torna a muovere la classifica, conquistando il tredicesimo punto stagionale.

Nel primo tempo sono i padroni di casa a tenere le redini del gioco. Il più pericoloso è Morello che, grazie all’ottimo supporto di Stronati e Mastroianni, va in più occasioni al tiro, ma la mira non perfetta e Marietta gli negano la gioia del gol. L’Alessandria fatica a costruire occasioni da gol: Nepi è troppo solo nella morsa dei centrali rossoneri e di palloni giocabili ne arrivano davvero pochi. Il momento migliore della squadra di Rebuffi è nei minuti centrali della frazione, grazie ad alcuni errori in uscita degli avversari. Al 20′ una punizione di Sini sorvola di poco la traversa, mentre otto minuti dopo Nepi riceve palla al centro dell’area, ma è troppo lento nel concludere e subisce il recupero del suo marcatore.

L’Alessandria rientra in campo con Martignago e Gazoul al posto di Nepi e Filip e proprio i neoentrati creano l’occasione migliore per i Grigi: al 57′ Martignago vince un contrasto e serve in area Gazoul. Il piazzato del 14 grigio, però, viene deviato da una grande parata bassa di Battaiola. Rispetto al primo tempo, nella ripresa si vede la maggior aggressività richiesta da mister Rebuffi: i Grigi impegnano con più frequenza la metà campo avversaria, limitando di conseguenza le sortite offensive del Fiorenzuola. Dopo gli ingressi di Mionic e Lombardi, gli sforzi degli ospiti portano a un’altra conclusione di Gazoul, nuovamente parata dall’estremo difensore di casa. Nel finale è ancora Battaiola a tenere a galla i suoi, opponendosi a Martignago. Sulla ribattuta Gazoul non è preciso e l’incontro finisce a reti inviolate.

Foto tratta da Elevensports.com

FIORENZUOLA – ALESSANDRIA 0-0

FIORENZUOLA (4-3-3): Battaiola; Sussi, Quaini, Potop, Oddi; Currarino, Fiorini, Stronati (81′ Di Gesù); Sartore (81′ Mamona), Mastroianni (74′ Scardina), Morello (74′ Giani). A disposizione: Sorzi, Frison, Yabre, Bondioli, Coghetto, Arduini, , Areco, Danovaro. Allenatore: Luca Tabbiani.

ALESSANDRIA (4-2-3-1): Marietta; Rota, Bellucci, Sini, Nunzella; Speranza, Nichetti (63′ Mionic); Rizzo (71′ Lombardi), Ghiozzi, Filip (46′ Gazoul); Nepi (46′ Martignago). A disposizione: Dyzeni, Rossi, Podda, Costanzo, Checchi,  Perseu, Pellegrini, Baldi. Allenatore: Fabio Rebuffi.

ARBITRO: Burlando di Genova.