Acqui: all’Ottolenghi c’è l’Argentina dell’ex mister Ascoli

Segui gli aggiornamenti di Acqui-Argentina domenica dalle 14.30 su Radio Gold CLICCA QUI

adv-122

ACQUI – Impegno tra le mura amiche, questa domenica, per l’Acqui. I termali affronteranno allo stadio Ottolenghi la Argentina Arma di Taggia di mister Ascoli, l’ex tecnico dei bianchi arrivato ad Acqui la scorsa estate e subito ripartito dopo poche settimane per incomprensioni con la dirigenza. Contro i liguri l’Acqui dovrà essere bravo a voltare subito pagina dopo la delusione di mercoledì: la sconfitta a Bra ha infatti lasciato molto amaro in bocca per come è maturata, al termine di un match dove Scaffia e compagni avrebbero meritato almeno un pareggio, senza dimenticare la coda polemica con un presunto calcio di rigore non concesso dall’arbitro alla squadra di mister Buglio. Curioso il dato dei gol segnati: entrambe le squadre hanno realizzato 24 reti ma Argentina è una squadra rocciosa in difesa, con 17 gol al passivo risulta infatti la seconda migliore retroguardia del campionato dopo il Sestri Levante.