Casale rischia grosso contro il Calcio Tortona: l’1-1 al Palli riapre il campionato

CASALE FBC – CALCIO TORTONA 1-1

Reti: pt 45′ Manno (CT) su rig., st 33′ Farina (C)

Casale Fbc (4-2-3-1): Castagnone; Rinaldi, Silvestri, Francia, Garrone; Didu (st 19′ Rebolini), Birolo; Messias, Mustafà, Kerroumi (st 10′ Garavelli); Sinato (st 25′ Farina). A disp.: Carlucci, Villanova, Marianini, Martinetti

adv-888

Calcio Tortona (4-3-3): Murriero; Magnè, Bagnasco, Morabito, Pavanello; Acerbo (st 29′ Zuccarelli), Manno, Mazzocca; Calogero (pt 44′ Canepa), Atomei, Mandirola (st 24′ Arione). A disp.: Filograno, Mazzariol, Cardis, Versuraro.

CASALE MONFERRATO – Grazie ad un gol segnato a poco più di dieci minuti dal termine dall’ex di turno Farina, un deludente e confusionario Casale Fbc evita la sconfitta nel derby provinciale contro il Calcio Tortona e mantiene il primo posto in classifica, anche se la Valenzana Mado (vittoriosa 2-0 sul fanalino di cosa Virtus Mondovì) fa sentire ora il fiato sul collo della capolista di mister Ezio Rossi. Buona la prova della squadra di mister Arturo Merlo che ha disputato una prova ordinata, sfruttando l’unica occasione avuta nel corso della partita e che per quasi ottanta minuti ha cullato il sogno di poter espugnare il “Natal Palli”. A tre giornate dal termine della stagione regolare il Casale guida ora il girone B dell’Eccellenza regionale con un solo punto di vantaggio sugli orafi rossoblu e tre sulla Pro Dronero. L’esito della squadra promossa direttamente in serie D resta un dunque un rebus. Continua infatti l’appassionante testa a testa provinciale con la squadra cuneese terzo incomodo. I nerostellati, per salire di categoria, sono ora chiamati a vincere sempre nei conclusivi 270 minuti. La cronaca. Casale in campo con il nodulo 4-2-3-1 con il recuperato Sinato (unica punta di ruolo) schierato dal primo minuto e con Garavelli e Farina in panchina. Assenti gli squalificati Priolo e Mazzucco e l’infortunato Abrazhda. Il Tortona, senza Giordano e Bardone, risponde con uno schema 4-3-3. Dopo una lunga fase di studio occorre attendere il primo quarto d’ora per segnalare la prima occasione degna di nota. Kerroumi subisce fallo al limite dell’area. La punizione di Messias termina contro la barriera degli ospiti. Al 23′ cross di Kerroumi, in area si ostacolano a vicenda Mustafà e Messias con palla a lato. Quattro minuti dopo punizione di Didu per Birolo che, da posizione favorevole, colpisce di testa con palla schiacciata a terra e poi a lato. Trascorre un minuto. Contropiede di Sinato anticipato da due difensori tortonesi, palla a Didu con conclusione bloccata a terra da Murriero. E’ il momento migliore del Casale che comunque denota scarsa incività in fase di impostazione con manovra lenta e prevedibile. Calogero (44′) esce per infortunio sostituito da Canepa. Al 45′ il colpo di scena che spezza l’equilibrio in campo. Tortona in avanti con Mandirola che crossa. Pasticcio difensivo Silvestri-Garrone con quest’ultimo che ferma in area il pallone irregolarmente con i braccio: calcio di rigore concesso dal direttore di gara. Dal dischetto Manno supera Castagnone con un potente tiro toccaato, ma non trattenuto dal portiere casalese: 0-1 e squadre negli spogliatori dopo tre minuti di recupero. Nella ripresa, il Casale gioca a testa bassa alla ricerca del pareggio. All’8′ azione travolgente di Messias per Kerroumi, conclusione rimpallata dalla difesa tortonese e palla in calcio d’angolo. Al 15′ brivido per il Casale. Gol annullato al Tortona per un fuorigioco di Manno su colpo di testa di Mandirola. Mister Ezio Rossi opera i tre cambi a disposizione per dare linfa ad una squadra abulica, inserendo Garavelli, Rebolini e Farina, rispettivamente al posto di Kerroumi, Didu e Sinato. Il Casale fatica a trovare il bandolo della matassa ma riesce trovare il pareggio al 33′. Messias (migliore tra i nerostellati) si invola sulla corsia di destra, crossa rasoterra da fondocampo per l’accorrente Farina che da due passi accompagna il pallone in rete: 1-1. Un minuto dopo Farina non arriva sul tocco di Messias su azione simile a quella del pareggio. Il Casale prova ancora a spingere ma con scarsa lucidità. Dopo cinque minuti di recupero termina (con lo stesso punteggio dell’andata) il derby provinciale: un punto guadagnato da una capolista sottotono ed una generosa prestazione messa in campo dagli ospiti. Domenica prossima il Casale affronta in trasferta il Pedona Borgo San Dalmazzo, invischiato nella lotta per non retrocedere direttamente in Promozione disputando gli spareggi salvezza, mentre il Tortona riceverà la Cheraschese.

Carlo Biorci