Acqui: tesserati cinque nuovi giocatori per il debutto casalingo contro la Pro Dronero
adv-376

ACQUI – Sono cinque i giocatori tesserati in extremis dall’Acqui in vista della sfida di questa domenica contro la Pro Dronero, allo stadio Ottolenghi. Mister Michele Delvecchio, anche lui ufficializzato nei quadri tecnici nella giornata di ieri, potrà contare sui giovani Abrahim, Nanfara, Kmaon, Petullo e Petrovic. Rispetto alla prima gara di campionato contro la Cheraschese, però, mancherà il portiere Bodrito, tesserato dalla Santostefanese. 

Nel frattempo l’amministrazione comunale ha diramato un comunicato molto duro nei confronti della società del presidente Groppi: 

Alla luce delle ultime vicende relative all’attività della S.S.D. Acqui Calcio 1911, l’Amministrazione ribadisce che la squadra è autorizzata a disputare le partite del campionato di eccellenza, stagione 2016/2017, presso lo stadio “Jona Ottolenghi”.
Resta inteso che, essendo la struttura assegnata alla S.S.D. Football Club Acqui Terme”, che si dedica alla promozione e all’insegnamento del calcio nel settore giovanile, le squadre che ne utilizzano gli spazi sportivi, dovranno accordarsi con la società gestrice per quanto riguarda gli oneri derivanti dalla manutenzione del manto erboso, tracciatura linee di giuoco e taglio erba, pulizia spogliatoi prima e dopo gara.
L’Amministrazione è inoltre venuta a conoscenza che l’Acqui Calcio 1911 avrebbe sondato la disponibilità di alcuni impianti sportivi della provincia al fine di effettuare sessioni di allenamento fuori città. Tale insostenibile situazione è di indubbio nocumento per l’immagine di Acqui Terme e pertanto si auspica che l’attuale dirigenza dell’Acqui Calcio 1911 ne sappia trarre le dovute conclusioni.