adv-458

L’Alessandria ha battuto 4-1 il Finale Ligure nella amichevole settimanale pre-campionato di questo giovedi, grazie alle doppiette di Ferretti e Roselli. Un risultato che comunque soddisfa il tecnico dei grigi, Egidio Notaristefano, attento a monitorare l’atteggiamento del gruppo anche in gare con nulla in palio come quella di ieri contro la formazione ligure. “A prescindere dal valore della gara bisogna sempre dare il massimo, così si costruisce la mentalità vincente. Sotto la mia gestione abbiamo fatti grossi passi in avanti, dal punto di vista tecnico-tattico. Vuol dire che ci siamo allenati bene e dobbiamo continuare così”. L’Alessandria del futuro, quindi, passerà anche dagli scontri come quello di domenica contro il Bellaria Igea Marina, anche solo per capire chi può ambire a rimanere in grigio un altro anno e chi no. “Verrà impostato un gruppo pensando a un ipotetico 3-5-2, o 3-4-1-2 o 3-4-2-1” – concordano tecnico e direttore sportivo. Le caratteristiche di un giocatore “da Alessandria” saranno la spiccata presenza atletica, la capacità di “cambiare passo” e giocare con ritmo per l’intera durata del match, un elemento sicuro dei propri mezzi in grado di caricarsi sulle spalle le proprie responsabilità, sempre, un ragazzo “sfrontato”, che non abbia paura di sbagliare. “Dalla Prima Divisione ci saranno molti buoni giocatori in scadenza di contratto, che preferiranno scendere ma con la certezza di giocare, visto che molte formazioni sfrutteranno la salvezza già acquisita per importare una squadra giocane e giocare una stagione tranquilla” l’auspicio di mister Notaristefano. “Tutti i reparti dell’organico necessiteranno di qualche modifica” ha aggiunto il direttore Menegatti, e già entro fine mese alcune operazioni importanti potrebbero essere già impostate. Smentito su tutta la linea, però, l’interesse sulla punta mantovana Del Sante, accostato alla società di via Bellini da un sito di informazione.

Sulla gara di domenica, infine, mister Notaristefano sostituirà gli squalificati Barbagli e Boron con Mazzuoli e Mora. Pappaianni, uno di quei giocatori che dirigenza e staff tecnico vorrebbero trattenere nel 2013/2014, sarà l’esterno destro, mentre per il terzo under 21 sono ancora in ballottaggio Bianchi o Filiciotto. In base a chi giocherà tra i due cambierà anche la posizione di Roselli, pronto a scendere in campo in qualsiasi ruolo della mediana, regista o mezzala di contenimento. Davanti toccherà alla coppia Fanucchi-Ferretti mentre la porta sarà difesa da Pavanello.

Nel Bellaria, invece, mancherà lo squalificato Rossetti, mentre i difensori Maccarone e Gerolino, oltre alla punta Nicastro hanno già lasciato il ritiro. Nel reparto offensivo, quindi, spazio a Tattini e all’ex Bologna e Torino Marco Bernacci.

adv-341