Grigi: Scotto vicino al sì. Eusepi e’ il sogno proibito
adv-121

Mancano poche ore al via ufficiale delle trattative di mercato e, proprio a partire da lunedì 1° luglio, anche in casa Alessandria sarà il tempo delle firme. E’ fatta per Giacomo Poluzzi, portiere ex Giacomense, pronto a contendere a Servili la maglia da titolare. Probabile, in difesa, il tesseramento del bustocco Devis Nossa, ma in questo caso l’Alessandria tergiversa, con l’intento di abbassare le richieste della Pro Patria. Fari puntati, poi, sul reparto offensivo, con il bomber Fausto Ferrari che, come già anticipato nell’intervista di ieri (vedi notizia allegata) potrebbe dire il suo sì definitivo, una volta chiarito tutto col Lumezzane, club proprietario del cartellino e pronto a lasciarlo partire. Il nome nuovo per la prima linea mandrogna, però, è Luigi Scotto (foto). Classe 1990, la punta del Savona ha gradito l’interesse dell’Alessandria, una trattativa che ha subito un’impennata proprio negli ultimi due giorni e che potrebbe concludersi felicemente per i grigi, all’inizio di luglio. Nell’ultima stagione agli ordini di mister Corda, Scotto ha messo a segno 5 gol in 21 presenze. Anche la scorsa estate l’attaccante sardo era una delle prime scelte in attacco, il giocatore era molto apprezzato da mister Cusatis, ma alla fine arrivò Ferretti. Si raffredda, invece, la pista Taddei. Il fantasista ex Casale deve ancora mettersi al tavolo con il Rimini e conoscere il progetto sportivo del club, visto che è legato ai romagnoli da un contratto fino al 2015. Solo in caso di divorzio con i biancorossi le quotazioni dell’Alessandria risalirebbero. C’è infine un ultimo nome, in attacco, che frulla nella testa dei dirigenti mandrogni, la famosa “sorpresa” annunciata dal presidente Luca Di Masi nella conferenza stampa di due settimane fa: è Umberto Eusepi, 24enne ex Pro Vercelli e Varese, allenato da mister Notaristefano ai tempi del Carpi, nel 2011/2012. L’incertezza societaria in casa Pro di qualche settimana fa aveva concesso qualche speranza al sodalizio di via Bellini, ma ora il giocatore è ambito anche da club di prima fascia, in Prima Divisione. L’Alessandria, però, non mollerà il colpo, e non avrà fretta di concludere per forza l’affare entro l’inizio del ritiro.

Capitolo uscite: l’unica trattativa in fase avanzata riguarda Daniele Degano, destinazione Ancona. Su Ferretti resta molto forte l’interesse del Delta Porto Tolle ma l’entourage del giocatore prende tempo.