adv-409

PERGOLETTESE-ALESSANDRIA 2-1

Marcatori: Casarini al 22′, Bakayoko al 38′, Ciccone al 46′.

CREMA – Continua il digiuno dalla vittoria per l’Alessandria, sconfitta 2-1 a Crema dalla Pergolettese. Dopo essere passata in vantaggio con il rientrante Casarini ed essere andata vicino al raddoppio con Dossena, il cui colpo di testa viene salvato sulla linea, la squadra di mister Scazzola si fa rimontare da una Pergolettese in grande forma. Due punti nelle ultime quattro partite e ultima vittoria che risale al 2 novembre: i numeri tornano a essere impietosi e le zone nobili della classifica iniziano ad allontanarsi sensibilmente.

adv-360

Per ovviare all’infortunio di Cambiaso, mister Scazzola passa al 4-4-2 già visto contro la Juventus Under 23. Davanti a Valentini i soliti Dossena e Cosenza, affiancati da Celia a sinistra e Dossena a destra. A centrocampo torna titolare Casarini, con Castellano, Chiarello e Sartore a completare la mediana, dietro al tandem d’attacco formato da Eusepi e Arrighini.

In avvio l’Alessandria ci prova con uno schema da calcio d’angolo che libera Sartore. Il tiro del numero 11 grigio viene salvato da un difensore a pochi passi dalla linea. La gara si sblocca al 22′, quando il rientrante Casarini riceve palla da Celia e lascia partire una potente conclusione da fuori area che piega le mani di Ghidotti. Al 28′ i Grigi sfiorano il raddoppio con Dossena che, sugli sviluppi di un corner, schiaccia di testa, ma a portiere battuto trova Villa sulla linea a negargli la gioia del gol. La reazione dei padroni di casa è affidata a Canessa, che su assist di Agnelli non inquadra lo specchio della porta. Dopo un errore di Eusepi, che controlla ma si allunga la palla al momento del tiro, al 38′ i lombardi pareggiano in modo molto rocambolesco: sugli sviluppi di un calcio di punizione la palla colpisce il palo e carambola addosso a Bakayoko, che sigla il momentaneo 1-1.

Avvio di ripresa shock per la squadra di Scazzola: dopo trenta secondi Morello trova in area Ciccone che di testa porta in vantaggio la Pergolettese. La risposta dell’Alessandria è immediata, ma Dossena di testa conclude di pochissimo a lato. Al 66′ mister Scazzola inserisce Suljic al posto di Casarini ed è prorpio il neo entrato ad andare vicino al gol con un calcio di punizione che Ghidotti devia con i pugni. Al 77′ rientra anche Alessandro Gazzi che con Cleur prende i posti di Castellano e Sciacca, mentre all’82’ Scazzola aumenta il potenziale offensivo con Pandolfi al posto di Chiarello. All’87’ Eusepi cerca proprio il 17 grigio, che con una girata di testa sfiora il palo alla destra di Ghidotti. I Grigi provano ad accelerare nel finale, ma il gol non arriva e il match si chiude 2-1 per la Pergolettese.

adv-87