ALESSANDRIA – Gara da dentro o fuori per l’Alessandria Calcio, che nella tredicesima giornata di Serie C girone A ospita la Pro Vercelli, attualmente seconda in classifica a nove punti di distanza dalla squadra di mister Gregucci. A guidare la classifica è il Renate, che nell’anticipo ha sconfitto in trasferta 2-0 la Pergolettese e vanta 28 punti, ben 11 più dell’Alessandria.

Cosenza e compagni, dunque, solo con una vittoria potrebbero riaccorciare la distanza dalla vetta e sperare di tornare in gara per l’obiettivo stagionale, la promozione in Serie B.

Mister Angelo Adamo Gregucci cambia modulo e passa al 3-4-2-1, scegliendo una disposizione molto sfruttata dai vercellesi. Pisseri in porta; Prestia, Cosenza e Macchioni in difesa; Suljic e Castellano sulla mediana affiancati da Parodi a destra e Celia a sinistra; Arrighini e Chiarello a supporto di Eusepi, che torna titolare.

adv-563

La Pro Vercelli di mister Francesco Modesto risponde con Saro, Hristov, Masi, De Marino, Clemente, Erradi, Emmanuello, Iezzi, Rolando, Romairone e Comi.

14′ Ammonito Prestia.

26′ Alessandria in vantaggio: calcio d’angolo perfetto di Suljic che trova Eusepi ben posizionato. Il colpo di testa del 9 grigio è imprendibile per Saro.

adv-882

36′ Cambio forzato per le Bianche Casacche: esce l’infortunato Emmanuello, entra Graziano.

45′ Ammonito Cosenza. Dopo due minuti di recupero finisce il primo tempo.

55′ Primo cambio nell’Alessandria: Rubin prende il posto di Celia. Occasione per Arrrighini: alto.

68′ Raddoppio dell’Alessandria con Arrighini! Al 66′ la Pro Vercelli aveva fallito un rigore cono Rolando.

85′ Accorcia le distanze Padoan su rigore.