adv-705

ALESSANDRIA – Dopo gli anticipi di sabato della serie C ora l’Alessandria Calcio è scivolata al sesto posto in classifica ma questa domenica, alle 15, i grigi hanno l’opportunità di fare un bel balzo in graduatoria. Bisognerà però battere la Pro Sesto al Moccagatta. I lombardi sono reduci da due sconfitte di fila, una addirittura per 6-0 col Piacenza, ma mister Angelo Gregucci non crede a un avversario in disarmo.

“Una gara durissima, al netto delle ultime partite che ha fatto la Pro Sesto è una squadra che ha individualità ottime, ha l’entusiasmo di una neopromossa, stanno facendo bene. Sarà una gara importante, da rispettare, contro un avversario molto ostico ha detto il tecnico dei grigi. “Non dovremo commettere l’errore di guardare le ultime giornate della Pro Sesto. Hanno fatto 23 punti, non analizzo parzialmente i percorsi, hanno molto entusiasmo e buonissime individualità. Senza la sconfitta col Piacenza, tra l’altro, sarebbero la miglior difesa del campionato. Ripeto: sarà una partita difficile, dovremo leggere bene tutte le situazioni, altrimenti sarà dura. Abbiamo lavorato con scrupolo in settimana. La formazione titolare? Di solito la differenza la fa chi subentra, occorrerà avere molta testa. Coi 5 cambi l’apporto di chi entra sarà determinante”

“In questa categoria” ha concluso il tecnico non si ragiona col l’io ma col noi, la squadra, nessuno da solo riesce a fare la differenza in C. La classifica? Dobbiamo guardare in casa nostra e basta, saremo noi a determinare il nostro destino. Dovremo dominare il gioco, proveremo a fare la partita”. 

adv-605