Parodi: “Avere Mustacchio davanti è un punto di riferimento, ma non abbiamo ancora fatto nulla”
adv-331

ALESSANDRIA – Anche lui domenica è entrato nel tabellino marcatori nella goleada rifilata alla Lucchese. Alla fine ha parlato anche l’esterno dell’Alessandria Calcio Luca Parodi: “Sono contento, ringrazio Eusepi per l’assist, è stato bravo a vedermi. Si tratta di una situazione provata più volte in allenamento. La dedica? A due persone, a Sini che si è operato e a mia nonna che è mancata in settimana. Siamo una squadra che, per come lavora, non si butta giù dopo un gol incassato. Dovevamo dare una risposta e le reti sono arrivate ma, soprattutto, abbiamo risposto dal punto di vista caratteriale. In passato potevamo subire la partita, domenica non è stato così ed è venuto fuori il nostro gioco e il risultato. Col 3-4-3 mi trovo bene ad avere un giocatore davanti, per me è un punto di riferimento avere Mustacchio che attacca la profondità ed è imprevedibile in fase offensiva. La sconfitta di Piacenza è un punto che non vogliamo toccare più. Dobbiamo continuare quello che stiamo facendo, senza abbassare la guardia, non abbiamo ancora fatto nulla. Ogni prossima partita sarà una finale. Speriamo che questo momento vada avanti”.