Alessandria vince e convince: Eusepi fa doppietta e stende di nuovo la Juve U23

ALESSANDRIA – JUVENTUS U23 2-0

Marcatore: Eusepi (AL) al 35′ e al 72′

ALESSANDRIA – Prova di forza dell’Alessandria, che batte 2-0 la Juventus U23 e conquista la quarta vittoria consecutiva. A decidere la gara è la doppietta di Eusepi, che ritrova il gol e torna a esultare “alla Cr7”, proprio com’era successo all’andata. Le reti del bomber grigio capitalizzano al meglio una gara di grandissimo spessore della formazione guidata da mister Longo, trascinata dalle prove superlative di Casarini e Mustacchio e sorretta da una difesa che rischia davvero pochissimo contro una Juventus intraprendente. Celia è un motorino instancabile, sia in fase offensiva sia in fase difensiva, e la manovra ne guadagna in fluidità. Anche nel momento di massima pressione degli avversari, la squadra rimane compatta, stringe i denti e addirittura sferra il colpo del Ko.Vittoria che sarebbe potuta essere anche più larga, se il palo non avesse negato la gioia del gol a Corazza all’ultimo minuto, ma poco importa: l’Alessandria vince e convince, risponde a Como e Pro Vercelli e si riporta al secondo posto, in attesa della trasferta contro la Pro Sesto.

Mister Longo non cambia l’undici titolare nella sfida vinta contro la Lucchese: Pisseri in porta; Prestia, Di Gennaro e Macchioni in difesa; Bruccini e Casarini a centrocampo, affiancati da Celia a sinistra e Parodi a destra. Trio offensivo composto da Mustacchio, Arrighini ed Eusepi. Lo juventino Lamberto Zauli, invece, opta per un 3-4-2-1 con Dabo e Rafià a supporto di Brighenti.

adv-501

Nonostante le tante assenze dovute alla chiamata dalla prima squadra, la Juventus U23 prova a imporre il proprio gioco, ma la fase difensiva dell’Alessandria è attenta. La prima occasione arriva al 22′: sul rinvio di Pisseri, Eusepi spizza per Mustacchio che controlla e tira, ma la palla termina abbondantemente sopra alla traversa. I bianconeri rispondono sette minuti dopo con un’azione personale di Leone, sulla quale Pisseri fa buona guardia deviando in angolo. Gli ospiti collezionano quattro corner, mentre l’Alessandria conquista il primo, decisivo, al 35′: la battuta di Bruccini trova Celia, il quale di testa serve una palla che Eusepi deposita alle spalle di Nocchi.

Nella ripresa sono di nuovo i Grigi a sfiorare il gol: Arrighini lanciato a rete si incunea in area e serve Mustacchio, che viene anticipato da Gozzi prima del ta-in. Al 58′ la Juventus U23 sostituisce Dabo con Akè e al 64′ è di nuovo Leone da ottima posizione ad andare al tiro, che sfiora il palo alla sinistra di Pisseri. “Teniamo un po’ la palla noi” è l’indicazione di mister Longo, nel momento in cui gli avversari producono il massimo sforzo per il pari, e i Grigi non lo tradiscono: prima conquistano un calcio d’angolo con un’azione personale di Mustacchio, poi al 72′ raddoppiano. Grazie all’asse Pisseri-Casarini la palla arriva a Mustacchio, che alza la testa e serve un liberissimo Eusepi, il quale di precisione firma la doppietta. Nella Juventus entra Marques al posto di Olivera, mentre mister Longo sostituisce Eusepi e Mustacchio, autori di una prova sontuosa, con Corazza e Chiarello. Due minuti dopo mister Zauli completa le sostituzioni a disposizione con Troiano e Compagnon al posto di Leone e Brighenti, mentre l’Alessandria rinforza il centrocampo con Gazzi al posto di Bruccini. Nel finale i Grigi controllano e all’ultimo dei quattro minuti di recupero colpiscono un palo con Corazza. L’Alessandria vince meritatamente e si riporta al secondo posto, a tre punti di distacco dalla capolista Como.