Le pagelle dell’Alessandria dopo la sconfitta contro il Como

COMO – Sesta sconfitta stagionale per l’Alessandria, che nell’ottava giornata di Serie B cade 2-0 sul campo del Como. La meritata vittoria dei padroni di casa porta le firme di Bellemo e Parigini, in avvio e chiusura del secondo tempo. Per la squadra di mister Moreno Longo è un brutto passo indietro, al termine di una gara opaca.

Queste le pagelle dei Grigi.

PISSERI 6: In avvio su La Gumina e nel recupero su Parigini compie due autentiche prodezze. Non può nulla sui gol.

PARODI 5,5: In fase difensiva spende tantissimo per tentare di tenere a bada Chajia e quando sale non riesce quasi mai a crossare. Il suggerimento per l’occasione di Marconi non basta.

PRESTIA 5: In difficoltà, come tutto il reparto difensivo. Nel primo tempo, seppur con qualche difficoltà, regge, ma in occasione del gol in avvio di ripresa si poteva fare meglio.

MANTOVANI 5: ritorna titolare dal primo minuto, ma non lascia il segno.

LUNETTA 5: La maggior intraprendenza del Como sulle fasce lo costringe a concentrarsi soprattutto in difesa, dove non da il meglio di sè,

CASARINI 5,5: Non la sua miglior prestazione: la manovra dei Grigi è lenta e prevedibile.

PALAZZI 5: Non riesce a emergere in una gara complicata. Dal 76’ MILANESE: S.v.

BENEDETTI 4,5: in occasione del gol fa girare Gliozzi con troppa facilità. Dal 76’ BA: S.v.

MUSTACCHIO 5,5: Si rende pericoloso dopo il gol del Como, ma la sua conclusione è debole: Troppo poco per uno come lui, anche in una gara interpretata male da tutta la squadra. Dal 66’ ORLANDO 5: Contro un Como in vantaggio e più sicuro dei suoi mezzi, il suo apporto è pressoché nullo.

PALOMBI 5: Al quarto d’ora non capitalizza una sua bella giocata, calciando alto. È l’unico guizzo di una gara opaca. Dal 66’ KOLAJ 5,5: La reazione dei Grigi è troppo debole e non ha praticamente occasioni per provare a pungere.

MARCONI 5,5: Sfiora il gol al 28’, nell’unica vera palla-gol costruita dall’Alessandria. Aumenta il suo minutaggio, ma andrebbe servito meglio. Dall’82’ CORAZZA: S.v.