La Corte Federale d’Appello squalifica Marconi per 10 giornate: duro colpo per l’Alessandria

ALESSANDRIA – Nuova stangata per Michele Marconi. E di conseguenza per l’Alessandria Calcio che perde il suo bomber. È stata infatti nuovamente ribaltata la sentenza nei confronti dell’attaccante classe 1989, per i fatti accaduti quando vestiva la maglia del Pisa. Nello specifico Marconi era stato squalificato per presunti insulti razzisti nei confronti del giocatore del Chievo Verona, Joel Obi. Questo il comunicato diffuso oggi dalla Corte Federale d’Appello della FIGC.

adv-273

La Corte Federale d’appello sezioni unite composta dai Sigg.ri: Salvatore Mezzacapo – Presidente, Francesco Cardarelli – Componente, Claudio Franchini – Componente, Vincenzo Barbieri – Componente, Marco La Greca – Componente (relatore), ha pronunciato nell’udienza fissata il 26 ottobre 2021, tenutasi in videoconferenza, a seguito di Giudizio di rinvio ex art. 62, comma 2, C.G.S. C.O.N.I. numero 0017/CFA/2021-2022, disposto dal Collegio di Garanzia dello Sport presso il C.O.N.I. in data 31.08.2021, il seguente: accoglie il reclamo proposto dalla Procura federale per la riforma della decisione del Tribunale federale nazionale (sezione disciplinare) n. 117/TFN-SD/2020-2021 e, per l’effetto, ai sensi dell’art 28, comma 2, C.G.S., irroga la sanzione della squalifica di 10 (dieci) giornate effettive di gara al calciatore Michele Marconi“.

In questo senso Marconi salterebbe le gare con Frosinone, Monza, Ternana, Spal, Cremonese, Pordenone, Cittadella, Reggina. La squalifica terminerebbe contro il Parma. Questo perché nella passata stagione Marconi ha già scontato due turni di stop. Nel caso in cui la squalifica dovesse rimanere tale l’Alessandria non avrebbe uno dei suoi attaccanti di punta sino all’inizio del girone di ritorno e dovrebbe intervenire quantomeno sul mercato degli svincolati per rimpolpare il reparto offensivo. Scarica qui il comunicato ufficiale.

adv-271

Foto Alessandria Calcio