Alessandria, il primo successo in trasferta è da applausi! Spal ko 3-2
adv-737

FERRARA – Tre gol per tre punti d’oro. A Ferrara l’Alessandria Calcio supera 3-2 la Spal, conquista la prima vittoria in trasferta e torna a sorridere dopo le due sconfitte contro Monza e Ternana.

Dopo tante giornate a secco, torna protagonista l’attacco: la prima rete è di Chiarello, in gol con modalità praticamente identiche a quello segnato al Frosinone, poi tornano a esultare Corazza, in astinenza dal 16 settembre, e Arrighini, al suo primo gol stagionale. Ma è tutta l’Alessandria a funzionare bene e su livelli alti. Il miglior Mustacchio della stagione è incontenibile: nel primo tempo è meno impegnato in fase difensiva, quindi può dedicarsi a quella offensiva dove il suo zampino il occasione degli ultimi due gol grigi è fondamentale. Per arginare l’emergenza a centrocampo, Milanese arretra rispetto alla posizione occupata in nazionale ma ha sempre più personalità, è propositivo e attento, mentre Lunetta compie un netto passo avanti dopo le ultime prestazioni non convincenti e sfiora il gol in avvio di gara. Se qualcosa in difesa va ancora rivisto (i due gol della Spal sono molto simili, entrambi sulla catena difensiva di sinistra), Parodi, Prestia e Di Gennaro corrono pochissimi altri rischi, anche quando mister Clotet tenta il tutto per tutto inserendo il neoacquisto ex Fiorentina Rossi e Seck.

Il primo tempo è da grande squadra, che non molla, che non si demoralizza dopo essere andata in svantaggio per due volte, che lotta compatta: mister Moreno Longo voleva stupire, l’ha fatto. Con un’Alessandria che, a differenza di quanto successo a Como, torna dalla sosta delle nazionali con il piglio giusto e conquista una vittoria fondamentale per il morale e per la classifica, che ora si accorcia proprio verso la squadra degli ex grigi Mora e Celia.

adv-27