Longo prima del Cittadella: “Cercheremo di fare altri punti per la classifica”

ALESSANDRIA – L’Alessandria vuole e deve continuare a vincere. Altri tre punti permetterebbero ai grigi di dare seguito all’ottimo risultato con il Pordenone e consolidare il piazzamento per i prossimi playout guardando con fiducia a quanto accadrà a Ferrara dove la Spal sfiderà il Crotone. Ecco che contro il Cittadella, lunedì di Pasquetta, “ci attenderà una gara contro una squadra dall’identità molto forte. Si tratta di una società che ha mantenuto negli anni le stesse linee guida negli anni di permanenza in cadetteria. Se da una parte ogni anno cambiano qualche giocatore ha una identità ben definita. Sono bravi a fare densità, a giocare verticale e a metterti in difficoltà. Da questa partita noi ci aspettiamo un’opportunità per la nostra classifica“. Anche per questo “vogliamo fare la partita e mettere in campo la nostra voglia di salvarci. Ci stiamo preparando bene e vogliamo fare una grande gara per portare a casa punti importanti per la nostra permanenza in B“.

Sugli infortunati Longo spiega che “in questo momento abbiamo ancora due giorni di allenamento. La squadra ha recuperato tutti i suoi effettivi e non ci sono problematiche particolari. I ragazzi che erano più indietro stanno accumulando minuti importanti. In questo momento tutti hanno la possibilità di entrare sin dal primo minuto“. Sul modulo Longo non vuole sbottonarsi: “Ogni partita ha una sua interpretazione. Faremo le nostre scelte nei prossimi giorni. Riproporre il tridente? Perché no, ma adesso è ancora presto parlarne“.

Poi parole di elogio per Tommaso Milanese: “Il ragazzo ha fatto un processo di crescita importante. Con noi ha giocato sia da mediano, dove ha reso meglio, che più avanti nel campo. Penso che per Milanese questo anno sia un anno fondamentale. Questa stagione, lo ribadisco, è cresciuto molto e ha avuto maggiori consapevolezze sulle proprie doti. La sua esuberanza a volte lo porta a commettere qualche errore però il ragazzo ha ancora grandi margini“. Sul successo del Cosenza contro il Benevento, Longo dice che “lo abbiamo a solo un punto quindi dobbiamo continuare a marciare. Penso che per la corsa salvezza sino all’ultimo ci saranno ribaltoni continui. Sinora abbiamo giocato sempre a testa alta“.

adv-173