Derthona dai tanti volti nuovi rimontato e sconfitto in casa. Tra i bianconeri anche Scienza junior

DERTHONA – SPORTING BELLINZAGO 1-2

Marcatori: Albeggiano, Montante, Massaro

Derthona: Ferraroni, Gilio, Rubin, Procida, Velardi, Scienza, El Khayari, Dolce, Diallo, Albeggiano, Noschese

adv-801

TORTONA – Beffa atroce per il Derthona, battuto 2-1 tra le mura amiche del Coppi dallo Sporting Bellinzago. Una gara che i leoncelli hanno affrontato con diverse novità di formazione: tre gli acquisti formalizzati negli ultimi giorni e subito lanciati dal primo minuti. A centrocampo spazio all’esperto Velardi insieme al 18enne figlio d’arte Scienza (il papà è il mister dell’Alessandria, ndr). A vestire la maglia numero 10, c’è Salvatore Albeggiano, 22enne ex Marsala e Licata, che nel secondo tempo battezza con il gol il suo esordio tra i leoncelli, al termine di una splendida azione personale di Velardi. La reazione dello Sporting, però, è veemente: in pochi minuti Montante e Massaro ribaltano il risultato. L’ex Alessandria ha colpito di testa in un momento in cui il Derthona era in inferiorità numerica con Dolce infortunato e fuori dal campo. Poco dopo la rete del vantaggio firmata da Massaro con un tiro sul palo opposto imprendibile per Ferraroni. I leoncelli possono recriminare per una mancata espulsione di Emiliano nel primo tempo: solo un cartellino giallo per il difensore del Bellinzago, autore di un fallo da ultimo uomo su Diallo lanciato a rete. In attacco, poi, è stato ingaggiato Varela, argentino di 24 anni. Per vederlo in campo, però, occorrerà attendere il transfer dal Sudamerica. 

Ascolta l’intervista a mister Carlo Calabria 

[mp3 src=”calabria_giusto_12_09″]