Contestazione a Luca Di Masi durante Alessandria-Entella. Dalla Nord il grido: “Vergogna”

ALESSANDRIA – Prima casalinga per l’Alessandria Calcio e prima contestazione al Moccagatta per Luca Di Masi. Dalla Curva Nord dei padroni di casa si è alzato uno striscione che invita il patron dei grigi a vergognarsi. Il riferimento è alle dichiarazioni fatte in estate dal numero uno di via Bellini ma anche alla decisione di smantellare la squadra in estate mettendola in vendita salvo poi proporre – un po’ a sorpresa – un progetto giovane e sostenibile. Nell’ultima conferenza prima del campionato Di Masi aveva chiesto scusa per i toni “quasi violenti” usati in precedenza, rilanciando la propria disponibilità ad andare avanti con l’Alessandria seppur in maniera molto ridimensionata rispetto al passato.