Calcio Femminile: poker dell’Accademia Acqui al Musiello, Alessandria rimonta due reti al Molassana

PROVINCIA – “Una gara quasi perfetta.” Così il mister dell’Accademia Acqui Maurizio Fossati ha descritto a Radio Gold la prestazione delle sue ragazze, vittoriose in casa per 4-1 contro Musiello nell’ultima giornata della serie B Femminile. Le termali sono andate a segno nel primo tempo con Bagnasco e Arroyo (foto). Splendida, in particolare, la prima rete: una botta da fuori che si è insaccata quasi all’incrocio. Nella ripresa anche la capitana Barbara Di Stefano e Silvia Pisano hanno scritto il loro nome nel tabellino delle marcatrici. “Loro sono riuscite a segnare nel nostro unico errore. Comandare il gioco contro la terza in classifica non è poco” ha aggiunto Fossati “Quando c’è voglia di aggredire, di arrivare prime sulla palla, di non far ripartire l’avversario, si ottengono questi risultati. Nel calcio serve sacrificio, voglia e determinazione e queste ragazze hanno una mentalità pazzesca. Vedere come si allenano sempre al massimo mi convince a rimanere ad allenare nel calcio femminile. Stiamo facendo una grande cosa.” Le termali si confermano così al quarto posto. 

Restano penultime, invece, le grigionere dell’Alessandria. Le mandrogne hanno comunque ottenuto un ottimo punto in trasferta nel 2-2 di Molassana. Sotto di due reti, le ragazze di mister Cantone sono riuscite a riequilibrare il match grazie a due prodezze su calcio piazzato di Zella, arrivate nell’ultimo quarto d’ora di gioco. 

adv-436