L’Alessandria soffre ma poi batte la Novese: contro il Cittadella possibile emergenza in difesa
adv-583

AGGIORNAMENTO ORE 18: Vittoria sofferta per l’Alessandria. Nell’amichevole infrasettimanale in vista del big match di lunedi contro la capolista Cittadella, gli uomini di Gregucci hanno faticato più del previsto per avere la meglio sulla Novese, formazione di Serie D. Dopo il primo tempo chiuso sullo 0-2 per gli ospiti, i grigi hanno messo a segno la rimonta nella seconda frazione di gioco,  aggiudicandosi il match per 3-2.

Nei primi 45 minuti mister Gregucci sperimenta il 4-4-2 con Vannucchi in porta, Celjak, Sosa, Sirri e Sabato in difesa, Vitofrancesco, Mezavilla, Ba e Boniperti alle spalle della coppia d’attacco formata da Bocalon e Marconi. I biancocelesti invece, reduci dal pesante ko contro la Caronnese, scendono in campo senza timori reverenziali, con una formazione molto giovane ricca di motivazione e entusiasmo. L’Alessandria cerca di trovare la via del gol con fraseggi palla a terra, ma la Novese ribatte colpo su colpo, impensierendo la retroguardia grigia. Dopo alcuni capovolgimenti di fronte sono gli ospiti a trovare per primi la via del gol, ma la rete di Palombo viene annullato. Questo, però, non demoralizza i ragazzi di mister Lo Gatto, che alla mezz’ora passano in vantaggio con Lucarelli. Al 35^ tra le fila dell’Alessandria Sirri è costretto a lasciare il posto a Benech per un piccolo affaticamento, mentre la Novese continua a premere sull’acceleratore e al 40^ trova il raddoppio con Buongiorno, bravo a sfruttare un’indecisione di Sosa. I grigi cercano di accorciare le distanze, ma il primo tempo si conclude sul 2-0 per i biancocelesti. Nella seconda frazione di gioco Gregucci cambia radicalmente formazione, tornando al solito 4-3-3 con Vannucchi, Guerriera, Terigi, Manfrin, rientrante e schierato al centro della difesa, Sperotto, Nicco, Loviso, Branca, Marras, Fischnaller falso centravanti e Iocolano, che dopo pochi minuti va in rete per il 2-1. L’Alessandria schiaccia gli avversari nella loro metà campo e pareggia con Fischnaller, che si fa perdonare per un clamoroso errore di pochi minuti prima. Il gol del 3-2 finale viene realizzato da Loviso, che dagli undici metri spiazza Pisani.

Oltre a Iunco e Picone, non è sceso in campo nemmeno Morero, fermo precauzionalmente ai box. Possibile emergenza in difesa per Gregucci, che rischia di dover fare a meno dell’argentino e di Sirri nel big match di lunedi e affidarsi al rientrante Terigi al fianco di Sosa. Nelle prossime ore l’infermeria valuterà le condizioni dei due difensori.

adv-91

Andrea Lombardi 

AGGIORNAMENTO ORE 16.40: Come era facile prevedere l’Alessandria ha rimesso le cose a posto e, sotto di due reti dopo i primi 45 minuti, ha ribaltato il risultato nella ripresa. I grigi hanno alla fine vinto 3-2 grazie alle reti di Iocolano, Fischnaller e Loviso, quest’ultimo su calcio di rigore.

“Ripartiamo da questa partita per andare avanti e cercare di fare bene” ha detto alla fine il direttore generale della Novese, Luca Carangelo “I ragazzi hanno fatto un’ottima prestazione.” 

ALESSANDRIA – Risultato decisamente a sorpresa nel primo tempo dell’amichevole di questo pomeriggio, al campo sportivo Michelin di Spinetta tra Alessandria e Novese. La squadra biancoceleste, infatti, conduce per 2-0 al termine dei primi 45 minuti. A segno Lucarelli e Buongiorno. Un parziale che stupisce: oltre alla differente categoria delle sue squadre, quella di mister Logatto è reduce da mesi di sconfitte sul campo, a parte un pareggio contro l’OltrepoVoghera e sta affrontando una situazione societaria disperata, con i giocatori senza rimborsi-spesa.