Solo un pareggio contro il Sudtirol: l’Alessandria si mangia le mani e scivola al quarto posto
adv-214

SUDTIROL-ALESSANDRIA 1-1 

Marcatori: Fink, Vitofrancesco
Alessandria: Vannucchi, Celjak, Sosa, Sirri, Sperotto, Vitofrancesco (Loviso), Branca, Nicco, Marras (Iunco), Bocalon, Fischnaller (Iocolano)

Dai i voti ai grigi

adv-84

BOLZANO – Alla fine resta un grande rammarico, con la speranza che sia benzina per il prossimo match. Secondo pareggio consecutivo dell’Alessandria, fermata sull’1-1 in trasferta dal Sudtirol. Ora i grigi sono quarti, scavalcati dal Pordenone vittorioso a Cuneo. Bocalon e compagni, però, guadagnano solo un punto sul Bassano e il Padova, sconfitti rispettivamente dal Renate e dalla Giana Erminio. Se il campionato fosse finito questa domenica i grigi sarebbero la seconda migliore quarta classificata e affronterebbero ai playoff il Lecce, al Via del Mare.
Al Druso i grigi partono bene e mettono subito in difficoltà i padroni di casa intorno al 10^ minuto con una conclusione di Bocalon contratta da Bassoli e un tiro di Nicco sull’esterno della rete, su preciso assist di Marras. Al 21^ Fischnaller orchestra una ripartenza fulminea sulla sinistra e serve in mezzo Marras ma l’esterno genovese arriva troppo tardi e mette a lato in spaccata. Al 29^ primo squillo altoatesino con Gliozzi che tenta il pallonetto ma Vannucchi si rifugia in angolo. Dieci minuti dopo il Sudtirol passa: sul cross radente di Bandini dalla destra, Gliozzi forse sfiora la sfera e manda fuori tempo Sirri. La palla passa e Fink la butta dentro sottomisura. L’Alessandria è però brava a reagire subito: al 43^ minuto Vitofrancesco calcia una punizione e la palla passa in mezzo a una selva di gambe per poi finire in rete.
Nella ripresa Sosa è monumentale a togliere la palla dai piedi di Gliozzi, intercettando l’assist di Fink. Al 57^ ancora Fink scalda le mani di un reattivo Vannucchi. Al 66^ il portiere Miori compie un miracolo respingendo sulla linea un colpo di testa quasi a botta sicura di Bocalon, servito dal neo entrato Iocolano. Il numero 9 grigio sfiora il vantaggio a sette minuti dalla fine con una botta da 40 metri che si stampa sulla traversa. L’Alessandria ci prova ancora in pieno recupero con Iocolano ma Miori dice ancora di no e devia il tiro cross dell’ex Bassano. 

Francesco Conti 

Le interviste a fine gara, video tratti dal canale youtube dell’Alessandria Calcio