L’Aurora Calcio riparte dal settore giovanile. “All’insegna della qualità”
adv-918

ALESSANDRIA – Al termine della stagione passata in molti parlavano del possibile fallimento di una storica società dello sport alessandrino, l’Aurora Calcio. Il presidente Monica Zangirolani, però, ha deciso di lasciare il suo ruolo, e c’è stato il passaggio di proprietà con Gianfranco Foco. La società, quindi sarà in grado di prendere parte al prossimo campionato di Prima Categoria, e soprattutto manterrà intatto il suo vasto settore giovanile. Il Direttore Sportivo Piergiacomo Guerci ai microfoni di Radio Gold ha raccontato come verrà strutturata la società nella prossima stagione. “Siamo ripartiti quest’anno con una nuova struttura, cercheremo di fare tutte le squadre, e vorremmo portare qualità nelle nostre squadre, anche se questo non sarà semplice. Ci vorrà del tempo, perché negli anni, e non solo durante l’anno scorso, si è persa fiducia e credibilità, e recuperarle non sarà semplice”. Guerci ha poi parlato dei cambiamenti che ci sono stati nelle varie squadre, in particolar modo a livello di allenatori. “Abbiamo cercato di portare allenatori competenti, come Robotti che allenerà gli esordienti 2006 e che ha già allenato Alessandria, Acqui e a Novi. La juniores, invece, sarà affidata a Gianni Formica e la scuola calcio sarà seguita da Iacobuzzi. Io, oltre a coordinare tutti i tecnici del settore giovanile, allenerò due annate, i 2003 e i 2004”. La società, comunque, non è ancora sicura di riuscire a formare le squadre per tutte le categorie. Sarà necessario infatti aspettare cosa succederà nel mese di Agosto e al momento delle iscrizioni ai campionati. “La struttura non è ancora completa, non sappiamo ancora se riusciremo a formare tutte le squadre, ma questo lo potremo sapere solo ad Agosto al momento delle iscrizioni ai campionati. Adesso, comunque, non possiamo ancora sapere di preciso quale sarà la situazione a fine Agosto, anche perché stiamo lavorando solo da un mese e mezzo qui e quindi ci sono ancora alcune cose da verificare”.