L’Ovadese vince e convince: 2-0 in casa della Santostefanese

OVADA – Tre punti pesanti, squadra che convince nel gioco e nell’applicazione. L’Ovadese comincia a fare la voce grossa in campionato vincendo in casa di una Squadra di tutto rispetto come la Santostefanese. Rignanese e Sassari hanno messo il sigillo a una gara giocata con grande concentrazione e spirito di sacrificio da parte di tutti i protagonisti in campo, segno di un lavoro, quello di mister Raimondi, che sta dando, finalmente, i suoi frutti dopo tante prove e tanti allenamenti.

Oggi abbiamo fatto una super prestazione contro una squadra che avevamo già incontrato tre volte, perdendole tutte. Per questo era una partita che temevo e che abbiamo preparato abbastanza bene e che abbiamo fatta nostra con una prestazione di buon livello. Ci stiamo avvicinando alla Squadra che vorrei perché oggi i ragazzi dato tutto mettendo quantità e qualità, sapendo soffrire il giusto. La cosa più bella sul 2-0 di Sassari, tutta la squadra ad esultare. A noi mancava un po’ quello e oggi possiamo veramente considerarci un team vero”, ha spiegato il tecnico dell’Ovadese.

adv-231

Due vittorie, un pareggio e zero gol subìti. Ecco perché il lavoro di Stefano Raimondi comincia a farsi sentire sul serio. Lavoro iniziato nella fase difensiva, per continuare a esercitarsi in attacco. Se le premesse sono queste, con un girone di ritorno tutto da giocare, l’Ovadese, ora più che mai, ha la possibilità di dire la sua nella lotta ai quartieri alti della classifica. Prossimo impegno, domenica 27 Febbraio al Geirino, alle 14.30, contro Pastorfrigor Stay.