Ovadese, il derby è tuo: rimontata la Novese 2-1

OVADA – L’aveva detto mister Stefano Raimondi: “Non faremo sconti a nessuno”. E così è stato. L’Ovadese fa così un’altra vittima illustre piegando la Novese in rimonta 2-1. La squadra di Mattia Greco passa in vantaggio con Bosic, chiudendo il primo tempo avanti 1-0. La ripresa però vede la reazione dell’Ovadese che prima agguanta il pareggio con Barletto, poi segna il gol vittoria con Cannonero, classe 2003, che non si lascia tradire dall’emozione.

adv-935

Soddisfatto mister Stefano Raimondi, soprattutto in merito sui giovani: “È un merito che mi prendo insieme al mio staff. Abbiamo fatto un ottimo lavoro con i nostri ragazzi, abbiamo dei giovani che sono cresciuti tantissimo e si sono fatti trovare pronti quando era necessario. Vincere un derby con un gol di un’attaccante 2003 e un centrocampista 2004, entrambi di Ovada, credo sia molto bello per la Società e molto gratificante per noi allenatori. Siamo stati tutti in partita dal primo minuto contro un’ottima Squadra. Merlano ci ha messo un po’ in difficoltà“.

Il tecnico dell’Ovadese ha poi aggiunto: “Avevamo una Squadra che non avevamo mai provato perché abbiamo avuto tanti problemi in settimana e Anania che ha avuto problemi di salute. Quindi bravi tutti perché la vittoria l’hanno sempre cercata e voluta. Sono molto contento per i giovani e per i vecchi che li hanno guidati e non hanno mai mollato”. L’Ovadese, con questa vittoria, cancella la brutta parentesi di Bacigalupo e conferma il trend positivo del Geirino, fermando un’altra grande del campionato. Il rammarico del tecnico riguarda i punti persi in trasferta, risultati decisivi per la lotta ai playoff. Prossimo impegno dell’Ovadese, domenica 22 maggio ore 15 in casa del Pozzomaina.