Lumezzane-Monferrato
adv-99

LUMEZZANE – Ci si aspettava una sfida equilibrata tra prima e seconda classificata, Lumezzane e Monferrato Rugby, e così è stato. A spuntarla per 16 a 14 sono stati i primi, i Centurioni bresciani, dopo un tentativo di rimonta finale da parte dei Leoni del Monferrato Rugby. I bresciani, forti del loro vantaggio in classifica, sono stati bravi a limitare la velocità del gioco avversario, e in alcune circostanze si sono dimostrati più esperti. Gli ospiti dal canto loro hanno dimostrato un gioco più spettacolare soprattutto nel secondo tempo, realizzando due mete consecutive in dieci minuti che hanno reso il finale emozionante e incerto fino all’ultimo secondo.

Partono fortissimo i padroni di casa del Lumezzane, calcio al 7’ e meta realizzata al 14’ per il 10-0 che chiude il primo tempo. Nel secondo tempo il Monferrato entra con un altro piglio ma non riesce a concretizzare, ne approfittano i bresciani che al 9’ e all’11’ si portano sul 16-0 con due calci. Il Monferrato opera alcuni cambi, Cavallini per Karafa, Kiptiu per Minoletti: il gioco si velocizza e l’inerzia della partita cambia in favore dei monferrini. Al 24’ e al 28’ i Leoni accorciano le distanze con due mete, entrambe trasformate da Ciuffreda. Nel finale la seconda classificata tenta il tutto per tutto, ma il risultato non cambia: 16-14.

“Finisce qui il campionato, ma c’è ancora l’ultima partita da onorare, in casa contro Capoterra. I ragazzi sono stati all’altezza, uniti fino alla fine, in particolare oggi a Lumezzane, dove siamo usciti a testa alta” ha spiegato il coach Roberto Mandelli.

adv-360

Con questo risultato il Monferrato Rugby scende al terzo posto, superato dal Rovato che vince 0-84 in casa del Novara. Saldamente in testa il Lumezzane con 96 punti, già promosso in Serie A, seguono Rovato a 84 e Monferrato a 83.